Raccolta fondi “Ambulanza di Ottone”

L’ambulanza non ce la fa più, negli ultimi mesi è stata più tempo in officina che in strada. I sindaci di Ottone, Federico Beccia, di Cerignale, Massimo Castelli, e di Zerba, Claudia Borrè fanno pressing sulle istituzioni per raccogliere i 70mila euro necessari per mandare in meritata pensione l’ambulanza. Alcune associazioni si sono già fatte avanti per dare una mano ed Editoriale Libertà, da sempre vicino alla gente di montagna, ha deciso di sostenere la Croce Rossa di Ottone attivando un conto corrente alla Credit Agricole (Cariparma) per raccogliere fondi.

L’Iban cui donare, indicando la causale “Ambulanza di Ottone”, è
IT88B0623012601000032152089


Quando l’ambulanza di Ottone era appena stata acquistata