Abitudini sane da incorporare nella tua giornata

Di Paola Miretta 18 Novembre 2022

In generale, sappiamo cosa dobbiamo fare per sentirci meglio ed essere più sani: mangiare bene, bere abbastanza acqua, dormire a sufficienza e fare esercizio fisico. Tuttavia, nel nostro percorso quotidiano verso una salute migliore, possiamo facilmente essere sopraffatti da tutte le cose che dovremmo fare al punto che non ne facciamo nemmeno una o non le facciamo nel modo migliore.

Ecco un modo per combattere il rallentamento fisiologico del metabolismo e restare in salute: scegli una o due sane abitudini da questa lista che non appartengono alla tua routine e prova a incorporarle nella tua giornata. Stabilisci un obiettivo e un tempo massimo per raggiungerlo, inizia in piccolo e piano piano aggiungi qualcosa man mano che vedi i tuoi progressi. Prima di adottare alcune abitudini sane che puoi incorporare nella tua giornata, ecco alcuni consigli per rispettarle in modo da iniziare con il piede giusto.

1. INIZIA IN PICCOLO

Non prenderti grandi impegni che sai già di non poter rispettare. Inizia, piuttosto, con qualcosa che sai essere alla tua portata e incrementa la durata o aggiungi un altro piccolo obiettivo man mano che vedi i tuoi progressi. Ad esempio, se il tuo obiettivo è meditare di più, inizia con cinque minuti al giorno piuttosto che quarantacinque e incrementali gradualmente.

2. RENDI LE COSE PIÙ FACILI PER TE STESSO

Se il tuo obiettivo è allenarti di più, trova un partner che possa condividere l’allenamento e che sia del tuo stesso livello. Potrete così incoraggiarvi a vicenda e motivarvi nei giorni più difficili. Se vuoi mangiare pasti più sani e fatti in casa, pianifica i pasti in anticipo e assicurati di avere a portata di mano gli ingredienti di cui hai bisogno.

3. TIENI TRACCIA DEI TUOI PROGRESSI

Usa un’app, un calendario o un pianificatore per tenere traccia degli obiettivi raggiunti e di quelli che sono ancora in attesa o dei nuovi che stai integrando ai precedenti.

4. PREMIATI

A volte abbiamo bisogno di un po’ di motivazione esterna. Trova qualcosa che ti possa piacere: una serata con gli amici, un cibo particolare, un massaggio. Gratificati come segno di amore e cura.

 

Quali sono le abitudini sane necessarie per stare bene?

Muoversi ogni giorno

Cerca di muoverti ogni giorno, che si tratti di una passeggiata nel quartiere o di una lezione di yoga ristorativo. La chiave è trovare un esercizio o un’attività fisica che ti piace fare e renderla più piacevole: ascolta un audiolibro coinvolgente o una playlist divertente mentre ti alleni, o fallo con quell’amico che ti mette di buonumore.

Stabilisci dei limiti

La nostra salute mentale è importante quanto la nostra salute fisica, e uno dei modi migliori per prenderci cura di noi stessi è stabilire dei confini nelle nostre relazioni con gli altri. Questo è diverso per ogni persona, ma un esempio è permettere a noi stessi di dire “no” piuttosto che fare qualcosa che potrebbe portarci al risentimento. Stabilire dei confini aiuta a preservare la nostra energia e soprattutto a limitare doveri falsi.

Fai pulizia sui Social

Sfoglia il tuo feed e non seguire qualsiasi account che non ti porti qualcosa di positivo: ispirazione, umorismo, creatività, una comunità. Gli account che ti fanno stare male o non ti offrono un modello positivo, vanno eliminati.

Imposta un timer per le faccende domestiche

Se le faccende domestiche ti stressano, una cosa che puoi fare ogni sera dopo cena è impostare un timer sui 10-15 minuti per vedere quanto puoi riordinare in quel periodo di tempo. Svegliarsi in uno spazio pulito e organizzato dà un valore aggiunto alla giornata e pulire un po’ ogni giorno può evitare di accumulare faccende nel fine settimana.

Leggi prima di dormire

Spegni il telefono e prendi un libro prima di dormire. La National Sleep Foundation raccomanda di evitare la luce blu nelle ore che precedono il letto, quindi sostituire la tua routine telefonica notturna con un libro non solo ti aiuterà a dormire meglio, ma ti darà anche una fuga mentale che Internet non può darti. Componi la tua lista dei libri che vorresti leggere e parti da lì.

Dai la priorità al riposo

Trovare tempo nelle nostre vite impegnative per riposare suona strano e a volte impossibile, ma ciò non significa che sia meno importante. Riposare non vuol dire necessariamente dormire; a volte è sufficiente ritagliarsi un po’ di tempo per se stessi ogni giorno per rilassarsi. Che si tratti di una meditazione o di un bagno caldo, sarà qualcosa che incrementerà il nostro riposo.

Stai a contatto con la natura

Cerca di uscire almeno una volta al giorno. Opta per una meditazione dinamica a piedi, vai al lavoro in bicicletta se puoi, vai fuori e alla luce del sole per qualche minuto quando hai bisogno di aria e di interrompere la tua routine, ecc.

Preparati per il giorno dopo la sera prima

Prepara pranzo e vestiti per il giorno dopo con calma, organizza ciò di cui hai bisogno per il giorno successivo la sera prima e il tuo futuro ti ringrazierà. Meno cose da fare significa poter iniziare la giornata con meno stress.

Idratati

Spesso quando abbiamo sete siamo già disidratati. Prendi una bottiglia d’acqua che misuri il tuo apporto di idratazione quotidiano e portala con te ovunque tu vada. È molto più facile ricordarsi di bere un bicchiere d’acqua ogni 20’, che bere dai 1,5 ai 2 L d’acqua al giorno!

Medita

La meditazione è un’abitudine così arricchente da incorporare nella tua vita i suoi benefici fisici, psicologici e sociali. Ti consigliamo di iniziare lentamente e gradualmente aggiungendo sessioni più lunghe man mano che ti senti a tuo agio. Meditare può voler dire anche prendere tempo per pensare o staccare la spina, respirare. Non è detto che debba essere statica. Può anche essere dinamica.

Fare stretching prima di dormire

Sostituisci la tua dipendenza da Netflix con una buona abitudine. Una nuova release del 2016 degli studi sull’argomento ha confermato che coloro che fanno stretching prima di andare a letto hanno riportato una migliore qualità del sonno, in generale.

 

© Copyright 2022 Editoriale Libertà