Donne del Folk, canzoni e lotte sociali nel libro della piacentina Chiara Ferrari

Di Eleonora Bagarotti 16 Novembre 2021

Che bel libro, ha scritto la piacentina Chiara Ferrari! “Le donne del Folk. Cantare gli ultimi. Dalle battaglie di ieri a quelle di oggi” è uscito per Edizioni Interno 4 (458 pp, 22 euro). Immaginate un tomo di notevoli dimensioni, con approfondimenti esaustivi ma, soprattutto, una scrittura che rende molto piacevole e leggero il libro, che pure affronta tematiche importanti. Imprescindibili, direi. La questione non riguarda solo l’inglese Shirley Collins o le prime voci (o, per meglio dire, anime) del Folk negli Stati Uniti – da Almeda Riddle a Joan Baez, da Judy Collins a Michelle Shocked – ma anche personalità dell’America Latina quali Violeta Parra e Mercedes Sosa.

E l’Italia? E’ presente, eccome. Con Caterina Bueno, Rosa Balistreri, Gabriella Ferri, Giovanna Daffini, Maria Monti, Giovanna Marini, fino a Teresa De Sio, Ginevra Di Marco ed Elsa Martin. Passato e presente s’abbracciano, tra sintetiche biografie artistiche ma soprattutto storie. La musica scorre in ogni canzone, azione, epoca, apparizioni televisive. Ma soprattutto, è linfa vitale per le lotte sociali. Ed è proprio in questo frangente che le Donne del Folk, di cui l’autrice tesse ritratti profondi, talora toccanti ed emotivamente coinvolgenti, hanno parlato, partecipato, lottato,  sfondato barriere, preparato il futuro per chi è arrivata dopo – donne e artiste.
E’ un libro che va letto un passo alla volta e proposto alle giovani generazioni.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà