Benzina solida

Dopo il lockdown la Bentley diventa arcobaleno

12 agosto 2020 - Pier Carlo Marcoccia

Una Bentley arcobaleno, modello unico, creata per simboleggiare orgoglio, speranza e Gratitudine. L’idea è nata come supporto al primo evento Pride virtuale dell’Inghilterra nord-occidentale che si è svolto alla fine dello scorso mese di luglio a Cheshire East. L’orgoglio è quello della diversità dei colleghi nella casa Bentley a Crewe e in tutto il mondo, la speranza e la gratitudine sono quelle dell’azienda che inizia a “riemergere” dalla crisi Covid-19 e per il continuo sostegno alla comunità locale.

L’auto diventata un arcobaleno è stata una Bentley Continental GT V8 Cabrio, avvolta da un design con i sei colori di vernice personalizzati di Bentley.

La scelta dei colori dell’iride non è stata ovviamente casuale, perché gli arcobaleni sono riconosciuti come un’icona per la comunità LGBTQ+. Il design dell’auto si è ispirato a un concept proposto per una competizione dedicata ai colleghi e alle loro famiglie che era stata lanciata dalla Bentley durante il periodo di lockdown, competizione nella quale si era chiesto di creare una Bentley che interpretasse il momento. La vincitrice è stata una bimba di 5 anni, Eleanor.

Per avvolgere la vettura con questi splendidi colori il team Bentley di designer e del colour and trim, ha trasformato la GT Convertible V8 (con cerchi in lega da 2°” e interni completamente fatti a mano) utilizzando i colori della gamma: Dragon Red, Orange Flame, Yellow Flame, Apple Green, Sequin Blue, Azure Purple. Colori con pigmenti metallici che creano un effetto che esalta le linee di stile della carrozzeria, mentre i pigmenti della superficie lucidata riflettono l’ambiente circostante.

Dragon Red è un colore rosso sportivo metallizzato accattivante e particolare, che evoca un senso di velocità. Orange Flame (metallizzato) è il più audace di tutti; miscelato con il pigmento mica e alluminio, viene applicato in unica mano, seguito da uno strato trasparente, poi viene polimerizzato e rifinito con una lucidatura “a specchio”. Yellow Flame è colore unico creato per la serie limitata delle Bacalar “couch-built” Mulliner; questa vernice appositamente sviluppata riflette una sorprendente transizione di colore che intensifica l’espressività di forme e contorni. Apple Green (metallizzato) offre una variante allo spettro del verde di una tonalità fresca e moderna. Sequin Blue (metallizzato) è stato sviluppato appositamente per una cliente che voleva riprendesse il colore delle paillettes del suo vestito preferito, un ricco blue metallizzato con una profonda ombra e una capacità senza uguali di attirare l’attenzione alle forme esterne di qualsiasi modello. Azure Purple (metallizzato) è un ricco colore scuro con delle sfumature di blu create quando a Bentley fu richiesto di riprodurre il colore dell’inconfondibile e bellissimo fiore della Viola Africana.

Infine una curiosità per chi volesse inseguire arcobaleni (veri), che non sono altro che il riflesso e la rifrazione della luce. E’ necessario che si manifestino specifiche condizioni climatiche affinché un arcobaleno si verifichi e sia visibile. Il sole deve splendere dietro; ci deve essere una nuvola di pioggia o umidità nell’aria di fronte e il sole deve splendere attraverso la nuvola in un punto anti-solare di 42 gradi (il punto in cui si trova l’ombra della testa di chi lo osserva) direttamente lontano dal sole.

BENZINA SOLIDA

* La ventola débrayable automatica compie 60 anni. Uno dei problemi che da sempre aveva afflitto molti automobilisti era il surriscaldamento del motore, soprattutto nel periodo estivo o nella guida in montagna. Per evitare conseguenze nefaste per il motore, gli automobilisti erano costretti anche a frequenti soste per far raffreddare il motore, perché il rischio di danni seri alla guarnizione della testata o di rottura di qualche manicotto era dietro l’angolo, nel 1960 la Peugeot presentò una delle sue numerose innovazioni tecnologiche: appunto la ventola “débrayable”, ovvero disinseribile.

* Il Suv Militem Ferox, sviluppato ed elaborato sulla base della Jeep Wrangler JL Unlimited dal marchio automobilistico italiano MILITEM, ha scelto un materiale pregiato come Alcantara per gli interni rifiniti con impunture a contrasto, con il gusto e l’artigianalità tipici della manifattura d’eccellenza italiana. Il Ferox è disponibile in due motorizzazioni benzina, 2 litri da 272 Cv e 400 Nm di coppia, oppure V6 3,6 litri da 285 Cv e 260 Nm, entrambi con cambio automatico a 8 rapporti a trazione integrale.

* Le Concessionarie Triumph motorcycles in Italia raddoppiano: accanto ai punti vendita presenti su tutto il territorio nazionale, la filiale italiana del Costruttore britannico lancia Triumph First – Motorcycles Digital Stores, la prima rete nazionale integrata di showroom digitali che consente di acquistare la propria motocicletta Triumph preferita, nuova o usata, in modalità completamente online ma integrata nell’intera rete delle Concessionarie italiane e inclusiva di tutti i passaggi del processo di acquisto.

* La Škoda ha raggiunto, nello stabilimento di Mladá Boleslav i 3 milioni di motori a benzina EA211, prodotti in quattro varianti destinate sia alla propria gamma sia ad altri modelli del Gruppo Volkswagen. I motori EA211 sono proposti a 3 o 4 cilindri con cilindrate da 1.0 a 1.6 litri. Ogni giorno escono dalle linee della fabbrica di circa 1.900 unità. Ottocento i lavoratori coinvolti.

categorie: Benzina solida

ARTICOLI CORRELATI