La boutique del fitness

Ginnastica Ipopressiva: allena l’apnea

16 ottobre 2020 - Paola Miretta

La scorsa settimana abbiamo parlato di ginnastica ipopressiva, ovvero un metodo di allenamento posturale globale utile per ripristinare la postura e soprattutto il tono di pavimento pelvico e core.

Questa settimana vedremo una serie di posizioni in stazione eretta e riproporremo l’apnea respiratoria, che si utilizza nella ginnastica ipopressiva per risucchiare letteralmente le viscere e ridurre la pressione intraaddominale, a prevenzione di patologie come diastasi addominale, prolassi, ernie, pubalgia.

Proporremo l’apnea dopo tre cicli respiratori completi, in cui l’espirazione dura il doppio dell’inspirazione. L’apnea della ginnastica ipopressiva, metodo Low Pressure Fitness, prevede che i polmoni siano completamente vuoti. All’inizio non è facile, perché questa pratica è completamente all’opposto di quello che ci hanno sempre insegnato.

L’esercizio quotidiano consente di avere miglioramenti considerevoli anche solo nella capacità respiratoria. Queste combinazioni sono consigliate davvero a tutti, donne e uomini. L’apnea non si pratica in gravidanza, per cui sono sufficienti posture e respirazioni.

Questa piccola sequenza è ottima anche a completamento e come defaticamento dopo una sessione di corsa o di altro sport di resistenza.

categorie: La boutique del fitness

ARTICOLI CORRELATI