Ripartire volando con AntiGravity Restorative Yoga

Di Paola Miretta 11 Giugno 2021


AntiGravity Restorative Yoga è l’approccio dolce e profondo ad AntiGravity Fitness & Yoga, programma Fusion di fitness in sospensione ideato dal coreografo visionario Christopher Harrison.
Questo metodo si focalizza sulla mente e sul potere di alcune visualizzazioni rilassanti di dare vita a un rilascio profondo e consapevole. Il corpo fluttua dentro amache di tessuto sospese che danzano vincendo la forza di gravità oppure distribuendola su alcuni particolari distretti corporei, a favore di una profonda decompressione delle colonna vertebrale e delle articolazioni del corpo.

La classe si svolge proponendo sequenze di movimenti ispirati alla gyrokinesi, volti a incrementare lo spazio tra le vertebre e le articolazioni del bacino, insieme a un rilascio miofasciale profondo.

Nella classe si sperimentano inversioni del corpo, dolci e gentili, insieme a inversioni parziali (con testa e spalle in appoggio), che offrono spazio di trazione per la colonna. Questo rende la disciplina di AntiGravity Restorative Yoga accessibile veramente a tutti, anche a persone con limitazioni fisiche dovute a patologie croniche, fibromialgia, stati post-infiammatori.

Attraverso la musica, la classe offre un viaggio tra meditazioni sospese, inversioni con zero compressione articolare, saluti al sole con supporto, posizioni di apertura articolare, lavori di incremento della flessibilità e Savasana fluttuanti.

I benefici sono innumerevoli:

✅ decompressione della colonna vertebrale e delle articolazioni del corpo;

✅ stretching profondo e massaggio miofasciale;

✅ release dal dolore articolare e muscolare, permettendo di recuperare da sovrallenamento e stress;

✅ lavoro sulla respirazione profonda e la meditazione;

✅ miglioramento del sonno e abbassamento della reattività nervosa.

La prossima settimana vi mostreremo le basi di questa disciplina con un video.

Stay Tuned

© Copyright 2021 Editoriale Libertà