Torna il Festival di Chiari con il bassista di Dylan e altri artisti blues per la radio Admr

Con l’estate, ritorna anche una delle manifestazioni più seguite del nord Italia e non solo. Si tratta del Chiari Blues Festival, una realtà importantissima e consolidata da ben 25 anni, che venerdì 9 luglio festeggerà l’Admr Rock Web Radio in compagnia di tanti collaboratori e artisti che si avvicenderanno sul palcoscenico, allestito per l’occasione presso l’Istituto Salesiano San Bernardino di Chiari, in provincia di Brescia. La radio è disponibile gratuitamente, sia online che su App, con tanto di podcast dei vari  programmi in archivio, da poter riascoltare quando lo si desidera. Protagonista la  musica rock, jazz, soul, folk, sudamericana, ma anche libri e approfondimenti con alcuni tra i critici musicali più significativi: da Enzo Gentile a Mauro Zambellini, da Ermanno Labianca a moltissimi altri, incluse alcune seguitissime voci femminili.

In scaletta alcuni amici musicisti, nomi importanti a livello internazionale: intanto Matthew Lee (foto sopra), pianista e cantante innamorato del Rock’n’Roll con ospite Gennaro Porcelli, straordinario chitarrista di Edoardo Bennato e leader del trio  Gennaro Porcelli & the Highway 61.
Poi Thom Chacon (in alto), uno dei più interessanti cantautori della nuova generazione americana, con il bassista di Bob Dylan Tony Garnier, raffinato musicista che accompagna il cantautore e Premio Nobel dal 1989 (nell’immagine principale i due durante un concerto).Inoltre l’armonicista Fabrizio Poggi e la sua band (Poggi è anche un vecchio amico del Festival blues Dal Mississippi al Po di Piacenza, dove si è esibito anche con Guy Davis – in foto –  ed è stato candidato ai Grammy Awards e due volte ai Blues Music Awards), ed infine, non ultimo, James Meadow, cantautore che attinge con estro e originalità dalle radici del Folk.
Alcuni dettagli organizzativi dell’iniziativa, organizzata grazie al Comune locale e al mensile Buscadero: alle ore 16 si apriranno i cancelli mentre i concerti partiranno alle ore 18. A causa delle restrizioni dovute al Covid, i biglietti disponibili saranno solo 200.  Ulteriori informazioni si possono avere ai numeri di telefono: 349.3589244 o 335.7435831 ed inoltre scrivendo una mail al presidente di Admr, Maurizio Mazzotti: [email protected]

 

 

© Copyright 2021 Editoriale Libertà