Blog: Sette note di Bag

Quando Faye Dunaway sposò il rocker Peter Wolf

di Eleonora Bagarotti

Nei giorni scorsi, Faye Dunaway ha compiuto 80 anni. E’ stata una delle attrici più sensuali di sempre, premio Oscar per “Quinto Potere” di Sidney Lumet nel 1976. Ha girato tanti film ...

Joan Baez, gli 80 anni di un usignolo di ferro

di Eleonora Bagarotti

E’ strano, o forse no, che gli 80 anni di Joan Baez abbiano fatto la loro comparsa dietro l’assalto al Congresso di Washington, proprio mentre l’icona della musica folk celebrava ...

Il meglio musicale dell’anno, una questione personale

di Eleonora Bagarotti

Fare una hit parade dei migliori album usciti nell’arco dell’ultimo anno è una moda, discutibile in quanto altamente opinabile. Tuttavia, dare vita a un piccolo dibattito attorno alla ...

Paul McCartney, il backstage di un’intervista sotto l’albero

di Eleonora Bagarotti

La sorpresa del Natale 2020, un anno da dimenticare, proviene da Londra. Curiosamente, la Brexit non intacca i forti legami umani e professionali costruiti nel luogo dove mi sento sempre a ...

Buon Natale con la Favola di New York dei Pogues

di Eleonora Bagarotti

Cari lettori, oggi vi faccio gli auguri con la canzone di Natale che non ti aspetti ovvero “Fairytale of New York” dei Pogues, il gruppo irlandese di Shane MacGowan. Si tratta di una ...

Quando Mick Jagger indossò la maglietta di Paolo Rossi

di Eleonora Bagarotti

È l’11 luglio 1982 quando i Rolling Stones tengono il loro primo concerto in Italia, dal 1970, allo Stadio comunale di Torino. Sono aperti da un altro gruppo che amo moltissimo e che a ...

Sant’Ambrogio, Milano deserta e un film di memorie in Piazza della Scala

di Eleonora Bagarotti

E’ un lunedì piovoso, di quelli in cui di solito in piazza Duomo e sotto la Galleria a Milano i colori degli ombrelli brillano come i tutù della ballerine. Stavolta no. Eppure è il 7 ...

Il giorno in cui ho incontrato “Piano Man” e non l’ho più lasciato

di Eleonora Bagarotti

Quell’album s’intitolava “Glass Houses”. Mi aveva subito colpito la foto di copertina: un tizio di schiena si specchia in una casa di vetro, in una posizione a metà tra un ballerino ...

L’Adagio di Albinoni, il falso musicale più celebre al mondo

di Eleonora Bagarotti

L’Adagio in Sol minore di Albinoni è uno dei pezzi più popolari. Il cinema lo ha più e più volte utilizzato, il suo andamento lento – e quel profondo ricamo barocco di archi ...

Marta, malata di Alzheimer, ascolta Tchaikovskij e si ricorda di essere stata una ballerina

di Eleonora Bagarotti

Un lato positivo di questi giorni in cui si sta molto chiusi in casa è che sono stata inserita in un gruppo molto interessante, in cui si riflette sul senso della musica, del suonarla in un ...

Politica e società, musica impegnata e d’intrattenimento

di Eleonora Bagarotti

In attesa del riconteggio dei voti, ma dopo aver accolto il verdetto della vittoria di Joe Biden alle elezioni americane, oggi voglio tornare sul ruolo della musica nella campagna elettorale. ...

I presidenti degli Stati Uniti e la musica

di Eleonora Bagarotti

A proposito di elezioni presidenziali negli Stati Uniti, oggi è il gran giorno. Ripenso all’America, immensa terra che amo moltissimo in quanto ha generato e fatto crescere tantissimi ...

Ian Dury, il poeta del punk che non bisogna dimenticare

di Eleonora Bagarotti

Amo Ian Dury, visceralmente. E’ stato il poeta del punk, il musicista “diversamente abile” per sua esplicita affermazione, l’eterno ragazzino affetto da poliomielite, ...