Provincia

Sindaci e Provincia: “Iren inadempiente, no all’aumento della tariffa dell’acqua”

18 ottobre 2012

Un’assemblea dei sindaci piacentini in Provincia

“No all’aumento tariffario del servizio idrico, visto che Iren è stata inadempiente nei confronti del territorio di Piacenza: nell’ultimo biennio il totale degli investimenti deliberati e non realizzati è di 18 milioni di euro. Potremmo avviare anche un’azione legale”. E’ la presa di posizione del consiglio locale di Atersir (ex Ato), composto da tutti i sindaci piacentini, su proposta del presidente della Provincia Massimo Trespidi e di tutto l’ufficio di presidenza Atersir, che ha pesantemente criticato l’atteggiamento della multiutility, accusata di trascurare Piacenza. Il consiglio ha quindi deciso all’unanimità di sospendere la votazione per l’aumento delle tariffe del ciclo idrico, in attesa di un chiarimento da parte dei vertici aziendali e di precisi impegni nei confronti del nostro territorio.
Trespidi ha annunciato che giovedì prossimo incontrerà i vertici di Iren: “Voglio anche capire se l’azienda ha i requisiti per partecipare alla gara per l’affidamento in servizi idrico e rifiuti: con quella inadempienza, potrà partecipare”.
Critiche ai rappresentanti piacentini in Iren (Marco Elefanti e Anna Maria Fellegara) è giunta da numerosi sindaci, anche di centrosinistra: “Se non ci tutelano, allora si dimettano”.

 

 

 

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Economia e Politica Foto Gallery Provincia

NOTIZIE CORRELATE