Rebecchi Nordmeccanica, buona la prima. Esordio da 3-0

21 ottobre 2012

La Rebecchi Nordmeccanica ingrana “la quarta” e batte Crema nella prima partita di campionato. Un Palabanca animato da quasi 3.500 presenze ha fatto da cornice al 3-0 netto inflitto dalle padrone di casa. Fatta eccezione per il combattuto secondo set, la formazione capitanata da Manuela Leggeri ha dimostrato una netta superiorità sul rettangolo di gioco.  A tal punto che il terzo set è una semplice formalità e finisce 25-13.

Inizia l’incontro e Piacenza prova a spiccare subito il volo prendendo un vantaggio di cinque punti. Ma Crema rimonta fino al 12-10. Piacenza non ci sta, il punteggio schizza al 17-10 rendendo molto difficile il recupero alle ospiti: Crema ci prova, ma il 25-20 finale è a favore di Piacenza.

Secondo set: Piacenza conduce con un rassicurante 21-16. Ma qui avviene la rivoluzione: Crema si rende nuovamente pericolosa e recupera fino al 22-21. Da brividi il finale: Piacenza avanti 24-22, poi pareggio 24-24; Crema riesce ad annullare tre set-ball piacentini. Per risolvere il set sul 28-26 occorre che le piacentine sfoderino di tutto: da attacchi spettacolari a battute insidiosissime, da palleggi millimetrici a prodigiosi salvataggi in tuffo.

Nel terzo set, il brivido ricomincia quando è Crema a condurre 8 a 5 al primo break. Piacenza riesce a cambiare marcia e, al momento della seconda pausa, il punteggio è 16 a 11 per la Rebecchi Nordmeccanica. La partita finisce qui: 19 a 11, poco dopo il 25-13 finale.

Al termine, la giuria dei giornalisti sceglie come miglior giocatrice dell’incontro Carmen Turlea, top scorer con ben 26 palloni messi a terra in tre set, esattamente un terzo di tutti i punti direttamente realizzati dal Piacenza.

“Siamo contentissime di questa vittoria – commenta Laura Nicolini – sapevamo che Crema è una squadra con giocatrici  forti, ma noi siamo state brave a rimanere concentrate e sempre attente, specialmente sul finale del secondo set. Siamo contente di aver vinto davanti a questo nostro meraviglioso pubblico. Voglio anche fare i complimenti a Danika per come ha giocato.”

Ed ecco Danika Radenkovic, venti anni compiuti da pochi giorni, oggi al suo esordio nel campionato italiano: “Ho sempre desiderato giocare nella serie A1 italiana: oggi ho provato delle bellissime sensazioni a fianco di queste fantastiche compagne e di fronte a un pubblico che è famoso per amare tantissimo la pallavolo.”

Il pre-partita
Tutto pronto per l’esordio della Rebecchi Nordmeccanica nella stagione 2012-2013. Alle 18:00, le ragazze di mister Mazzanti scenderanno in campo al Palabanca per la prima partita di campionato.

Molte le novità della squadra: rispetto allo scorso anno sono rimaste solo tre giocatrici (il capitano Manuela Leggeri,  Laura Nicolini, entrambe centrali, e l’opposto Carmen Turlea). Al contrario, sono ben nove le atlete all’esordio con la maglia della formazione piacentina. Si tratta delle palleggiatrici Francesca Ferretti e Danika Radenkovic, la centrale Laura Frigo, i liberi Stefania Sansonna e Isabella Zilio, le schiacciatrici Lucia Bosetti, Alessia Gennari, Flortje Meijners, Manuela Secolo.

Nella partita inaugurale, la Rebecchi Nordmeccanica trova comela avversaria Icos Crema allenata da Leo Barbieri, uomo che guidò per otto stagioni la squadra piacentina portandola dalla serie B2 fino alla serie A1. L’analogo percorso gli è appena riuscito anche con Crema.

Nella categoria “ex”, attese anche le schiacciatrici Riikka Lehtonen, lo scorso anno protagonista nelle file piacentine, e Diana Marc, che ricordiamo a Piacenza per metà campionato nel 2007. “Ex” di lusso anche in maglia piacentina: Manu Secolo, che proprio l’anno scorso vinse i playoff di A2 con la Icos Crema, e Laura Nicolini.

 

 

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Foto Gallery Sport

NOTIZIE CORRELATE