La Rebecchi Nordmeccanica è fuori dalla “Coppa Cev”

1 novembre 2012

AGGIORNAMENTO DEL PRIMO NOVEMBRE:
“Il golden set è un po’ come i calci di rigore nel calcio, dobbiamo prendere atto della sconfitta e migliorarci nel futuro” commenta il presidente Vincenzo Cerciello che parla di un incidente di percorso che non cambia l’annata da protagonista che la società ha in mente.

LA PARTITA:
La Rebecchi Nordmeccanica domina dall’inizio alla fine il match al PalaBanca contro Lutsk, vincendo 3-0. Ma non basta. Al set numero 4 di serata – necessario visto il punteggio della gara di andata (3-2 per Lutsk, sette giorni fa) – le ragazze di Mazzanti cedono il passo alle ospiti. Il golden set perso 15-10 vanifica una gara perfetta fino a quel momento ed esclude le biancorosse dall’Europa.

PRIMO SET – Con un primo parziale vinto 25-20, parte con il segno “più” la partita della Rebecchi Normeccanica. Dal vantaggio massimo di 20 ad 11, la Rebecchi si lascia riavvicinare arrivando ad un meno tranquillizzante 22-19. Ma la formazione di Mazzanti riprende in mano il gioco e lascia poco spazio alle avversarie nei punti finali.

SECONDO SET – Parziale numero 2 incolmabile: 25-15 per la padrone di casa. Il set va in direzione unica, con le biancorosse che capitalizzano ogni possibile occasione da punto.

TERZO SET – Altro set da manuale e 25-16 finale. Il 3-0 non basta, però, a passare il turno: ci si gioca la qualificazione con un quarto set di spareggio ai 15 punti. Ad imporlo è il risultato del match di andata, sette giorni fa, finito 3-2 per Lutsk.

QUARTO SET – All’esame finale, quello del “Golden set”, la Rebecchi Nordmeccanica si lascia sorprendere dalle ospiti e perde con 5 punti di differenza (15-10 in favore di Lutsk). Il che si traduce nell’eliminazione della “Coppa Cev”. Il set decisivo inizia con Lutsk avanti per 3 a 1. Mazzanti chiama subito a raccolta le sue ragazze, dopo il time-out Piacenza va a segno ma Lutsk non demorde: 2-5. Il Pala Banca incoraggia a gran voce, ma Lutsk è sempre avanti: 7-3. La Rebecchi Nordmeccanica riesce a riavvicinarsi (7-5) ma al cambio di campo è 8 a 5 per le ospiti. Sul 9 a 5, Mazzanti chiede un nuovo time-out. Al rientro Piacenza mette palla a terra, ma Lutsk difende strenuamente ogni attacco avversario e non spreca un’ occasione: il golden set si chiude con 10 punti piacentini e 15 per Lutsk.

IL TABELLINO
Rebecchi Nordmeccanica Piacenza – Kontynium Volyn Lutsk 3-0 (25-20, 25-15, 25-16). Golden set 0-1.
Rebecchi Nordmeccanica Piacenza – Frigo n.e., Gennari 1, Leggeri 8, Turlea 16, Meijners n.e., Secolo 13, Nicolini 13, Ferretti n.e., Sansonna (L), Radenkovic 2, Bosetti 18, Zilio (L) n.e.. All. Mazzanti.
Kontynium Volyn Lutsk – Obolonska (L), Laziuk 2, Politanska 6, Galytska 1, Dovgopoliuk 8, Molodtsova Inna 7, Kuchko, Molodtsova Iuliia 4, Stepanyuk 6, Pidgurska (L) n.e., Turkula 7, Andrusenko 12. All. Halitsky.
Note: spettatori 2884. Durata set 24′, 22′, 21′.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Foto Gallery Sport

NOTIZIE CORRELATE