Arrivederci alla Placentia for Unicef. La diretta e le foto

03 Marzo 2013

Arrivederci alla Placentia for Unicef. Come noto, quella di oggi era l’ultima maratona di Piacenza. Dal prossimo anno, l’evento si trasferirà alla prima domenica di maggio e, a causa della concorrenza di Treviso, non ci sarà più la maratona di 42 chilometri ma solo la mezza per la quale gli organizzatori Alessandro Confalonieri e Pietro Perotti puntano ad avere 3.000 iscritti.
Oltre alla gara competitiva di 21 chilometri gli organizzatori prevedono una marcia per tutte le associazioni di Piacenza, la hand marathon e una gara agonistica di pattinaggio. Il tutto, come sempre, all’insegna dello sport e della solidarietà. L’appuntamento è per la prima domenica di maggio 2014.

“You Unicef”: Piacenza si conferma ancora una volta “primogenita”. Si tratta di una nuova iniziativa di solidarietà dell’Unicef dedicata ai ragazzi tra i 14 e i 30, volta a coinvolgere nuovi volontari per l’organizzazione benefica. La prima giovane piacentina ad aderire con entusiasmo è Maria Saitta.

Dal salotto di Telelibertà, gli atleti Claudia Salvarani e Stefano Biazzi hanno lanciato un’iniziativa per la mezza maratona del prossimo anno: alleneranno 12 volontari a testa, sei donne la Salvarani e sei uomini Biazzi, al termine si valuterà il tempo migliore.

Gaetano Rizzuto, direttore di Libertà ha parlato di “uno splendido spettacolo che porta in piazza tante famiglie, è la maratona più importante essendo l’ultima, domani il quotidiano di Piacenza dedicherà all’evento tante pagine con i risultati, la cronaca e tante foto”.

Paola De Micheli, rieletta in Parlamento, quest’anno non ha corso la mezza maratona ma solo la dieci chilometri, la parlamentare è stata molto impegnata tra le elezioni e la preparazione del suo matrimonio. “Faremo il possibile per mantenere a Piacenza un evento sportivo di grande calibro”.

Tra le tante iniziative di questa Placentia Marathon for Unicef c’è anche la gara dei rifugiati, quindici ragazzi che arrivano dalle zone calde del mondo e hanno partecipato alla manifestazione accompagnati da Davide Tacchini.

AGGIORNAMENTO DELLE 10.59 – E’ arrivato al traguardo il presidente della Provincia Massimo Trespidi con un tempo 1.26.49, un risultato leggermente peggiore rispetto allo scorso anno ma lui stesso aveva dichiarato che non era al top della condizione fisica. “Sento anche quest’anno di aver dato il mio contributo a questa bellissima manifestazione, faremo il possibile perchè rimanga un grande evento, rivolgo di nuovo l’appello ai piacentini che devono essere meno timidi e sostenere di più questo appuntamento che è il più grande per lo sport e la solidarietà. La dedica del presidente della Provincia è per Alberto Squeri, ex assessore comunale e sportivo da sempre affezionato alla maratona che in settimana ha subito un grave lutto familiare per l’improvvisa scomparsa della moglie. “Trespidi è imbattibile ma sono soddisfatto del mio risultato” – e’ quanto ha dichiarato all’arrivo Christian Fiazza, consigliere comunale del Pd. Soddisfatto ed entusiasta anche Paolo Skockai che ha concluso la mezza maratona insieme a Fiazza. Ironico e pungente il commento di Massimo Trespidi dal salotto di Telelibertà. Ridendo ha dichiarato: “Per battermi devono buttare giù qualche chilo, comunque li ho visti bene, all’arrivo sembravano due paracarri”. L’agonismo tra colleghi è altissimo.

Sono tantissimi i piacentini che stanno affollando Piazza Cavalli per gli arrivi della mezza maratona. Dalle transenne i cittadini incitano gli sportivi. Il sindaco Paolo Dosi intervistato da Michele Rancati nella postazione di Telelibertà ha dichiarato che “si tratta di un grande evento di sport, c’è rammarico per aver perso la maratona ma dal prossimo anno la mezza maratona può diventare un grandissimo evento”. “Sono molto orgoglioso di aver attraversato questa mattina Piacenza – ha commentato il presidente di Confindustria Emilio Bolzoni – si tratta di un importante evento per il territorio così come lo sarà l’adunata nazionale degli alpini in programma dal 10 al 12 maggio”.

AGGIORNAMENTO DELLE 10.20 – Piazza Cavalli si è tinta di rosa con l’arrivo del gruppo di Armonia. Tre chilometri all’insegna della solidarietà e della prevenzione del tumore al seno. Entusiaste le organizzatrici Romina e Concetta. “La malattia è curabile ma ha un’incidenza ad un’età sempre minore, prevenire è semplice basta una visita. Bisogna essere ottimiste, si può guarire noi ne siamo la testimonianza”.

Al microfono di Alessandra Lucchini si sono alternati anche i volontari del soccorso impegnati lungo il percorso. “E’ un grande impegno ma anche un onore poter partecipare a questo bellissimo evento”.

“La maratona è diventata adulta in una splendida giornata di sole”, così Gianni Cuminetti presidente dell’Unicef e l’anima della maratona di Piacenza, ha commentato ai microfoni di Telelibertà in diretta, le prime battute della 18esima edizione della Placentia Marathon for Unicef. “Potrebbe esserci un record nella mezza maratona”, lo annunciano gli organizzatori Alessandro Confalonieri e Pietro Perotti, soddisfatti per l’andamento dell’evento che viene preparato ogni anno con grande impegno e dedizione.

AGGIORNAMENTO DELLE 9.30 – Via. La 18esima edizione della Placentia Marathon for Unicef è partita con lo start di largo Anguissola. I 3.000 atleti hanno iniziato la loro gara. Tra poco è atteso il passaggio in piazza Cavalli per ricevere l’abbraccio di tutta la città. Diciotto anni fa, la prima maratona era stata accolta da un’abbondante nevicata, l’ultima è graziata da una splendida giornata di sole.

Diventa maggiorenne con un’edizione che si preannuncia da record la Placentia Marathon for Unicef. Oggi è il grande giorno. Si parte alle 9:30 sempre da largo Anguissola, esattamente nel grande piazzale adiacente il Centro Maratona del Polisportivo “Franzanti”. L’arrivo è in piazza Cavalli. I numeri di partecipazione parlano di circa 3mila iscritti alle gare competitive senza contare le camminate non competitive. In questa domenica 3 marzo si chiude un ciclo durato per l’appunto 18 anni, sarà infatti l’ultima edizione che contemplerà la distanza più lunga della kermesse piacentina, quella da 42 km. Dal 2014, come già annunciato a più riprese, si cambierà, con ogni probabilità con la mezza maratona a maggio. Naturalmente Telelibertà non mancherà di dare grande risalto a questa 18esima Placentia Marathon: come da tradizione c’è la diretta dalle 10 alle 13, a cui si affiancherà il sito www.liberta.it, aggiornato in tempo reale con i risultati e le immagini dei protagonisti della competizione che unisce sport e solidarietà. E on line potrete essere protagonisti anche voi: basterà inviare a [email protected] le foto della vostra partecipazione. Di un po’ di pazienza dovranno armarsi invece gli automobilisti, perché la gara che interessa la città e la Valnure, comporterà variazioni alla viabilità con divieti di sosta e circolazione presenti lungo le arterie interessate dalla manifestazione.

VAI ALLA GALLERIA FOTO COMPLETA

© Copyright 2021 Editoriale Libertà