Rebecchi Nordmeccanica in Russia, la Challenge è di Krasnodar

24 Marzo 2013

Krasnodar – Dalla nostra inviata Alessandra Lucchini

Va alle russe di Krasnodar la Challenge Cup, il golden set è tutto loro per 15-8. Vittoriose all’andata al Palabanca, le padrone di casa hanno subito il 3-1 del ritorno di Piacenza, che ha tirato fuori le unghie di fronte a un palazzetto gremito ma ha ceduto allo spareggio decisivo per la coppa. “Portiamo a casa un po’ di amarezza, consapevoli di aver lottato e di aver fatto i conti con un regolamento che prevede il golden set” commenta Mister Caprara alla fine della gara, complimentandosi comunque con le sue ragazze brave a giocare quattro finali in nove giorni. Soddisfatto comunque il presidente Cerciello, che ora suona la carica per i play off. La squadra oggi ha giocato oltre due set senza il libero Sansonna, vittima di un infortunio.

AGGIORNAMENTO DELLE 15.29 – Con fatica e sprecando qualche set ball, Piacenza conquista il quarto set per 26-24 e quindi la gara di ritorno per la finale della Challenge Cup. Per sollevare la prestigiosa coppa, ora le piacentine devono aggiudicarsi lo spareggio decisivo del golden set, ora in diretta su Telelibertà2.

AGGIORNAMENTO DELLE 14.58 – Con il punteggio di 25-23 Piacenza vince il terzo set, dominato per tutto il suo corso. Le ragazze di Caprara hanno reagito alla vittoria del parziale precedente da parte di Krasnodar, che ha tentato soprattutto sul finale di recuperare lo svantaggio. Alle piacentine basterebbe il quarto set per vincere la partita, ma per la coppa dovranno conquistare anche il golden set. Prosegue intanto la diretta tv sul canale 289.

AGGIORNAMENTO DELLE 14.30 – Risultato fotocopia del primo parziale, ma stavolta è la squadra di casa a vincerlo, nonostante la rincorsa delle piacentine, portatesi in parità sul 18-18. È parità quindi al palazzetto Olimp di Krasnodar: un set a testa, in diretta su Telelibertà2.

AGGIORNAMENTO DELLE 13.57 – Rebecchi Nordmeccanica in diretta su Telelibertà2: vinto il primo set
Primo set a favore delle ospiti piacentine, che chiudono per 25-22 riuscendo durante il set a condurre anche di sei lunghezze sulla squadra di casa del Knasnodar. In palio c’è la Challenge Cup, da vivere in diretta anche su Telelibertà2, canale 289.

AGGIORNAMENTO DELLE 13.30 – In campo per la Rebecchi Nordmeccanica Turlea, Leggeri, Meijners, Ferretti, Bosetti, Guiggi e Sansonna. La sfida comincia in questi istanti di fronte a un palazzetto, l’Olimp Palace of Sport, gremito di tifosi che esultano al primo punto della squadra locale. La gara è trasmessa in diretta su Telelibertà2, canale 289.

AGGIORNAMENTO DELLE 12.15 – La Rebecchi Nordmeccanica è appena arrivata al palazzetto di Krasnodar che tra poco più di un’ora ospiterà la finale della Challenge Cup. Le piacentine possono solo vincere e costringere la squadra di casa, vittoriosa all’andata, allo spareggio del golden set. Leggeri e compagne sembrano serene e fiduciose, a sostenerle in questa corsa per la coppa ci saranno dieci tifosi piacentini tra circa 3.000 supporters locali. I biglietti per assistere alla sfida sono esauriti da ieri. Telelibertà2, sul canale 289, trasmette la finalissima in diretta dalle 13.25 ore italiane.

AGGIORNAMENTO DELLE 8.50 – Sono le 11.50 a Krasnodar, le ragazze di Caprara hanno appena terminato la rifinitura di allenamento e si preparano al big match di questo pomeriggio. Alle 13.30 italiane sfideranno la squadra locale nella gara valida per la conquista della Challenge Cup. Un momento emozionante che i telespettatori di Telelibertà potranno seguire sul canale 289. La decina di tifosi che ha seguito la squadra fino in Russia è ottimista, anche perché la neve porta fortuna alla Rebecchi Nordmeccanica e questa mattina Krasnodar si è svegliata imbiancata.

NOTIZIA DEL 23 MARZO – La Rebecchi Nordmeccanica è arrivata in albergo a Krasnodar intorno alle 16 locali di sabato.Dopo poco più di un’ora le ragazze erano già al lavoro per guardare i video delle avversarie della Dinamo con cui domenica si contenderanno la prestigiosa Challenge Cup. Un evento che una decina di supporters piacentini non hanno voluto perdere e così sono saliti sull’aereo con la squadra. Domenica saranno tra il pubblico pronto a gremire il palazzetto russo, già tutto esaurito per la gara. Ed è proprio sul campo che farà da teatro alla sfida internazionale che Leggeri e compagne, alle 19, hanno fatto una seduta di allenamento cui farà seguito la rifinitura domattina. Alle 13.30 italiane, ovvero le 16.30 locali, avrà inizio il match: le piacentine partono svantaggiate dalla sconfitta interna subita al tie-break mercoledì nella gara d’andata. La gara verrà trasmessa da Telelibertà 2 canale 289 dalle 13.25. La voglia di rivincita e di trascinare la squadra locale al Golden set è però molto forte: a una settimana dalla conquista della Coppa Italia, Piacenza proverà ad impreziosire la bacheca dei trofei. Il clima della vigilia è all’insegna della concentrazione, ma anche dell’entusiasmo. Calore e gioia hanno contraddistinto gli auguri di buon compleanno a Laura Nicolini durante il volo. Sul fronte maschile, il Copra Elior alle 18 di domani affronta al Palabanca di Piacenza l’Ufa Ural forte del risultato di mercoledì in Russia ma per l’allenatore Monti è importante “non sottovalutare gli avversari”.

 

© Copyright 2021 Editoriale Libertà