Rebecchi Nordmeccanica ok: secondo posto in campionato

30 marzo 2013

La Rebecchi Nordmeccanica vince contro Villa Cortese al Palabanca e si assicura il secondo posto in campionato. Il 3-2 finale arriva al termine di una partita non facile. Ora, si guarda con ottimismo ai play off.

E’ 2-0 per Villa Cortese, in apertura di quinta frazione, con un punto piuttosto discutibile. Rebecchi Nordmeccanica per l’1-2, replicato subito dopo dal terzo e dal quarto punto delle ospiti (1-4). Meijner sigla il secondo punto biancorosso ma Villa Cortese ritorna padrona del pallone (2-5) subito dopo. Punto di Piacenza (3-5), Villa Cortese replica (3-6). Manuela Secolo firma il 4° punto ma c’è subito dopo in errore in fase di attacco (4-7). Time out e cambio campo con Piacenza sotto di 4-8. Seguono 4 punti di Piacenza ed è pareggio: 8 pari. Villa Cortese torna in possesso della palla ed è nuovo vantaggio (8-10). Leggeri accorcia le distanze (9-10) ma le ospiti riguadagno terreno subito dopo (9-11). Nuovo pareggio sull’11-11, seguito dal sorpasso della Rebecchi Nordmeccanica (12-11). Out l’attacco delle ospiti per il 13-11 di Piacenza seguito dal punto 12 di Villa Cortese e dal 14-12. Villa Cortese a segno di nuovo, siamo 14-13, primo match ball annullato. Errore in attacco ed è ancora pareggio (14-14). Guicci schiaccia e segna il 15-14 ma il muro avversario vanifica il  nuovo punto partita (15-15). Muro ricambiato da Piacenza, è 16-15 e nuovo possibile atto finale della partita. Cosa che si verifica: Rebecchi Nordmeccanica vince 17-15.

AGGIORNAMENTO, 19.55 – Rebecchi Nordmeccanica in pareggio al termine del quarto set: 2-2. Si va al tie break. Villa Cortese parte forte e si porta a +4 dalla Rebecchi Nordmeccanica (2-6). In successione, Meijners, il muro biancorosso e Turlea riavvicinano i valori sul tabellone (5-6). Primo time out tecnico sul 6-8. Le ospiti riprendono quota grazie ad altri tre punti (7-12). Time out chiamato dal tecnico biancorosso, Giovanni Caprara. Piacenza recupera due palloni utili, riducendo il gap (12-14). Secondo time out tecnico con parziale di 13-16. Si riprende con la Rebecchi che pareggia (17-17), anche grazie a due ace ravvicinati di Martina Guiggi. Villa Cortese torna davanti ed allunga di 2 (19-21), Meijners riavvicina il punteggio (20-21) e Turlea, a muro, definisce il 21-21. Punto in attacco per le ospiti (21-22), Guiggi in pareggio (22-22). Errore di Villa Cortese, Piacenza davanti (23-22). Un muro delle ragazze di Caprara ed è 24-22, set ball. Il primo va a vuoto (24-23), Meijner segna il il 25.

AGGIORNAMENTO, 19.20 – Rebecchi Nordmeccanica sotto di un set: 1-2. Valori in campo piuttosto equilibrati nella prima fase della terza frazione, il primo time out arriva con l’8-7 in favore di Piacenza. Si gioca punto su punto, la sfida è viva. Sul 12-13, Villa Cortese prova di nuovo ad allungare, portando il parziale sul 13-16 al secondo time out. Due punti in rapida successioni riguadagnati dalla Rebecchi Nordmeccanica (15-16). Il match continua su queste note, con ogni palla giocata che si trasforma in un punto per l’una o per l’altra squadra (20-21). Bosetti marca il pareggio con il punto numero 21. Meijners è brava a schiacciare e mettere a terra un pallone difficile (22-21) ma Villa Cortese è sempre lì (22-22) e torna in vantaggio poco dopo (22-23). Errore in attacco di Piacenza che regala il punto numero 24 alle ospiti che non si lasciano scappare il primo set ball utile (22-25).

AGGIORNAMENTO, 18.50 – Pareggio al termine del secondo set tra Rebecchi Nordmeccanica e Villa Cortese: 1-1. Al primo time out tecnico, Rebecchi Nordmeccanica sotto di un punto (7-8). Villa Cortese spinge sull’acceleratore e porta il punteggio sul 7-13 prima del time out chiamato da Piacenza. Qualche errore di troppo ed al secondo time out tecnico il parziale è di 9-16. Si riparte con Piacenza che recupera qualche lunghezza persa (15-20). Il divario resta di 5 punti anche nella fasi seguenti fino al 18-23, quando Floortje Meijners mette in nel rettangolo avversario il punto 19 per la Rebecchi. Il recupero, alle ragazza di Caprara, non riesce ed il set finisce 19-25.

AGGIORNAMENTO, 18.20 – Risultato parziale di 1-0 per la Rebecchi Nordmeccanica. Le padrone di casa provano ad allungare al rientro dal time out, portandosi sull’11-8 prima, sul 14-9 poco dopo. Sul 19-13, due cambi per Villa Cortese, ora incapace di rientrare in partita. Lucia Bosetti sigilla il punto numero 20, portando la Rebecchi Nordmeccanica avanti di sette lunghezze. Time out chiamato dalla formazione ospite. Al rientro, Manuela Leggeri mette a terra il ventunesimo pallone utile ed un errore di Villa Cortese regala un altro punto. (22-13). Turlea per il 23-13 poco prima del cambio palla (23-14). Al termine del set è 25-16 per la neo vincitrice della Coppa Italia.

Si gioca per gli ultimi punti di campionato A1

Rebecchi Nordmeccanica impegnata nel penultimo turno di campionato contro Villa Cortese. La sfida al Palabanca, iniziata alle  18, ripropone in campo le due squadre che hanno dato vita alla finale di Coppa Italia, vinta dalla compagine piacentina tredici giorni fa.

Le due contendenti sono ora alla caccia degli ultimi punti. Per regolamento, chi sarà meglio piazzato nella classifica finale avrà diritto a un calendario dei play off più favorevole, e ad incontrare, nei quarti di finale, avversarie molto più indietro in classifica e quindi meno pericolose, almeno sulla carta.

Nella classifica del campionato Busto Arsizio è ormai matematicamente prima, quindi assoluta “testa di serie” per i play off che assegneranno lo scudetto, ma Piacenza ha appena conquistato la piazza d’onore e vuole ora difenderla dall’assalto di Bergamo e di Conegliano, le uniche due altre squadre che potrebbero ancora superare la Rebecchi Nordmeccanica nella graduatoria.
Vincendo a Piacenza, Villa Cortese potrebbe ancora puntare al terzo posto; in caso contrario resterebbe comunque competitiva per la quarta piazza.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Foto Gallery Sport

NOTIZIE CORRELATE