Piacenza

Piacenza Jazz Fest, premio Libertà ai vincitori dei concorsi

18 maggio 2013

Antonio Vivenzio, pianista lecchese di 29 anni, e il Mario Nappi Trio di Napoli. Ecco il solista e il gruppo che ritroveremo nel cartellone del Piacenza Jazz Fest 2014: sono i trionfatori della X edizione del concorso nazionale “Chicco Bettinardi” collegato all’edizione 2013 del festival, che si è appena conclusa allo spazio Le Rotative di Libertà, storico e fidato partner della manifestazione, nel clima festoso che sempre contraddistingue il Galà finale.

Tanta musica, durante la serata: tutti i finalisti, gruppi e solisti, al momento della premiazione, si sono esibiti in un brano a scelta. A Vivenzio e al Nappi Trio sono andati, rispettivamente, 1200 e 1500 euro, oltre all’ingaggio e alla targa speciale “Premio Libertà” elargita da Fondazione Libertà.

Premiati anche i “secondi posti”: l’altosaxofonista pesarese ventisettenne Matteo Giuliani per i solisti (700 euro) e il Dynamic Trio di Eboli per i gruppi (800 euro). Menzione speciale della giuria al giovanissimo altosaxofonista lucchese Lorenzo Simoni di soli 14 anni.

Consegnati i riconoscimenti anche al vincitore della nuova sezione cantanti, il ventiduenne Francesco Nasone di Reggio Calabria (500 euro, “Premio Libertà” e ingaggio al Jazz Fest 2014), e ai fumettisti del concorso “Strisce di Jazz”: primo posto per Dora Foti Sciavaliere di Lecce (500 euro e “Premio Libertà”), seguita dalla triestina Chiara Sciannamblo (300 euro) e dal piacentino Adriano Vignola (150 euro).

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cultura e Spettacoli Foto Gallery Piacenza Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE