Piacenza

Nordmeccanica strega gli imprenditori cinesi: “Tecnologia e rispetto ambientale”

15 giugno 2013

Le seimila imprese cinesi che si occupano di packaging (producendo un fatturato complessivo di 250 miliardi di euro annui) entro pochi anni dovranno cambiare i loro impianti perché troppo obsoleti e inquinanti. Le più importanti hanno mandato i loro vertici in visita alla Nordmeccanica di Piacenza per prendere contatto diretto con l’azienda leader mondiale nel settore delle macchine accoppiatrici.

Guidati da Wennan Ao, deputato e segretario generale della Federazione imballaggio del ministero dell’Industria cinese, hanno ascoltato la presentazione del presidente Antonio Cerciello e dei figli Vincenzo e Alfredo (quest’ultimo tra l’altro ha parlato in un ottimo cinese). “Siamo rimasti molto impressionati – ha dichiarato Ao – e abbiamo trovato quello che cercavamo e ci aspettavamo: un’azienda che accanto alla qualità della tecnologia mette in primo piano il rispetto dell’ambiente. Credo che molti nostri imprenditori siano rimasti impressionati, Nordmeccanica è già molto stimata in Cina e lo sarà ancora di più in futuro”.

Antonio Cerciello ha ricambiato la cortesia: “Il nostro stabilimento cinese rappresenta uno dei nostri fiori all’occhiello; tanto con le autorità, quanto con il personale locale ci siamo sempre trovati al meglio. Stiamo raccogliendo quanto seminato negli anni scorsi, quando – nonostante la perplessità di qualche nostro fornitore – siamo andati a investire in Cina, aprendo uno stabilimento che quest’anno ha già centrato gli obiettivi che ci eravamo fissati per il 2015”. Nordmeccanica Shangai ha realizzato 80 macchine accoppiatrici, per un fatturato che supera gli 8 milioni: l’obiettivo è addirittura di raddoppiare questi numeri nel giro di pochi anni.

Presenti anche il prefetto Antonino Puglisi e il vicesindaco Francesco Cacciatore: “Realtà come Nordmeccanica rappresentano un importante biglietto da visita per Piacenza nel mondo e possono favorire la promozione del nostro territorio sotto tutti gli aspetti. Anche perché mantengono la sede, il cuore e il cervello nella nostra città”.

NORDMECCANICA ACCOGLIE LA VISITA DI 16 IMPRENDITORI CINESI – Lo stabilimento di via dell’Orsina della Nordmeccanica accoglierà questa mattina la visita di 16 primari imprenditori cinesi appartenenti alla federazione China Packaging. Il presidente Antonio Cerciello e i figli Vincenzo e Alfredo riceveranno la delegazione asiatica, guidata da Wennan Ao, deputato e segretario generale della Federazione imballaggio del ministero dell’Industria cinese.
Gli imprenditori vogliono conoscere di persona la società piacentina, leader mondiale nel mercato delle macchine accoppiatrici, che proprio in Cina ha un suo importante stabilimento.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Economia e Politica Foto Gallery Piacenza Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE