Non c’è Balotelli, ma a Borghetto è successo per il torneo Arcobaleno

29 Giugno 2013


La bozza del volantino che pubblicizza l’evento, poi rapidamente corretta, parlava addirittura di una visita di Mario Balotelli. SuperMario non è ovviamente arrivato a Borghetto a bordo della sua rombante R8, ma sul campo sportivo parrocchiale ben sei squadre, a rappresentare altrettante nazioni, si sono sfidate per una battaglia, quella contro al razzismo, che vede in prima linea lo stesso Balotelli. A Borghetto, grazie all’impegno del centro interculturale di Piacenza e all’associazione dei “congolesi di Piacenza”, è andata in scena una vera e propria maratona calcistica: la seconda edizione del torneo Arcobaleno.
Presente anche una delegazione del Piacenza Calcio che, con la formazione Giovanissimi, ha dato vita ad un match amichevole con una selezione di ragazzini: un vero e proprio Piacenza-Resto del Mondo, a suggellare una giornata di festa per il calcio, ma soprattutto, per l’integrazione razziale.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà