Provincia

Veleia, Laura Curino strega il pubblico: la stagione si chiude tra gli applausi

24 luglio 2013

20130724-224200.jpg

“Nella Fenice di Euripide c’è talmente tanta materia attuale che è difficile ricordarsi che si ha a che fare con un testo antico”: a parlare è l’attrice Laura Curino, un vero e proprio fiume in piena.
L’interprete era un vortice di energia sul palcoscenico delle rovine di Veleia, dove ha stregato il pubblico dando voce e carattere a tutti i personaggi che si alternano nella tragedia classica, e ai microfoni di Telelibertà: “Abbiamo creato uno spettacolo che alterna l’oralità del racconto, così come avveniva nella Grecia classica, alle musiche del pianoforte di Guido Scanu la lotta fratricida per conquistare il potere e le tumultuose emozioni umane sono archetipi con un grande potere comunicativo”.
La pluripremiata attrice e autrice non ha risparmiato commenti entusiastici allo straordinario paesaggio dell’alta Valdarda: “Non ero mai stata a Veleia, si è rivelata una sorpresa, è un posto che appaga gli occhi e l’anima”.
Una chiusura in grande stile per il festival di teatro antico che, anche questa sera, ha raccolto numerosissimi spettatori.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cultura e Spettacoli Foto Gallery Provincia Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE