Piacenza

Quagliariello al Festival del Diritto: “Non aderirò a questa Forza Italia”

29 settembre 2013

20130929-114936.jpg

Il ministro più “desiderato” del giorno ha scelto il palco del Festival del Diritto per intervenire in merito alla grave crisi di governo in atto. L’azzurro Gaetano Quagliariello ha risposto alle domande di Stefano Folli, non risparmiando dure critiche alla strategia adottata dal Pdl: “Il primo errore è stato quello della sinistra, con la strumentalizzazione della sentenza nei confronti di Berlusconi. Ma le sentenze si devono rispettare, è stato un errore gravissimo chiedere le dimissioni ai nostri parlamentari, che io non ho presentato. È stato come sganciare una bomba atomica, il resto è stato un precipitare di eventi inevitabile”.

Quagliariello si è presentato a Piacenza essendo ancora ministro: “Formalizzerò le dimissioni appena tornato a Roma, poi valuterò il da farsi. Io intendo continuare a fare politica nel centrodestra, ma non entrerò in questa Forza Italia, in cui una parte del partito decide per tutti, senza un confronto, senza parlarne e facendo a mio avviso una scelta profondamente sbagliata”.
Il ministro uscente ha poi aperto la porta a una scissione: “In Francia ci furono anche tre partiti gollisti, qui potremmo averne due”.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Economia e Politica Foto Gallery Piacenza

NOTIZIE CORRELATE