Piacenza

Farinetti: “Eataly rilancerà la Cavallerizza”. Slitta l’apertura

21 ottobre 2013

20131021-110725.jpg

Slitta di qualche mese l’apertura del centro Eataly di Piacenza, alla Cavallerizza lungo Stradone Farnese. Ad annunciarlo è stato lo stesso patron Oscar Farinetti nel corso del sopralluogo effettuato sul cantiere questa mattina. “Vogliamo restare in questo posto per i prossimi cinquant’anni – ha detto – quindi preferiamo fare le cose con calma ma al meglio: non apriremo a Natale, come annunciato, ma qualche mese dopo, in primavera. Vi garantisco che vale la pena aspettare, sarà un centro bellissimo e rilancerà tutto questo complesso”.
Accanto a lui il sindaco Paolo Dosi e il vicesindaco Francesco Cacciatore, il quale ha voluto precisare che la società ha già iniziato a pagare il canone come previsto dal bando di gara che ha vinto.

Farinetti ha poi ricordato come Eataly di Piacenza sarà portato nel mondo come emblema della provincia italiana e della biodiversità del nostro Paese, annunciando che saranno circa cento gli assunti, in gran parte giovani. Da gennaio via agli incontri con i produttori del nostro territorio per trovare i fornitori.

Il patron di Eataly è stato anche creatore di Unieuro, che poi ha venduto agli inglesi di Dixon, protagonisti in questi giorni della operazione di unificazione con Marcopolo Expert che porterà alla chiusura della sede direzionale di Piacenza e a 118 licenziamenti: “Mi spiace molto, anche con Unieuro avevo puntato su Piacenza – ha aggiunto Farinetti – e anche in questo caso si ha la conferma come le logiche finanziarie abbiano la meglio su tutto. Mi risulta che gli inglesi puntassero su un forte rialzo in Borsa a Londra annunciando l’uscita dal mercato italiano, purtroppo ci vanno di mezzo i lavoratori”.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Economia e Politica Foto Gallery Piacenza Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE