Piacenza

Volley: triplete per Rebecchi Nordmeccanica, sua la Supercoppa

23 novembre 2013

Rebecchi Nordmeccanica vince la SuperCoppa (36)

Piacenza ancora sul primo gradino del podio. Grazie ad un terzo set fotocopia del precedente e quindi con un altro 25-10 la Rebecchi Nordmeccanica batte 3-0 Conegliano e vince la Supercoppa italiana. È il primo trofeo che le ragazze di Caprara sollevano a Piacenza. “Una vittoria dedicata alla città” ha dichiarato Antonio Cerciello, presidente onorario che ha aggiunto: “Ve l’avevo detto che saremmo diventati la capitale della pallavolo femminile”. Il primo a congratularsi ufficialmente per il prestigioso risultato è stato Robert Gionelli, delegato provinciale del Coni, che in un comunicato ha ringraziato le ragazze di Caprara.

NOTIZIA DELLE 21.30 – È una passeggiata il secondo set per le padrone di casa che piegano 25-10 Conegliano. Il parziale, mai in discussione, è stato dominato con facilità, complici diversi errori delle ospiti.

NOTIZIA DELLE 21 – Con il risultato di 25-22 la Rebecchi Nordmeccanica fa suo il primo set. Il parziale, equilibrato fino al 18 pari, ha visto improvvisamente le ospiti prendere il largo e portarsi quattro lunghezze avanti. Immediata la reazione delle padrone di casa, che hanno raggiunto e superato Conegliano.

NOTIZIA DELLE 20.30 – Al Palabanca si assegna il primo trofeo della stagione: a fronteggiarsi la Rebecchi Nordmeccanica e Imoco Conegliano, vale a dire le campionesse di Italia e le finaliste scudetto. Pubblico numeroso per la prestigiosa sfida. Le ragazze schierate da Caprara sono: Leggeri, De Kruijf, Van Hecke, Mejjners, Ferretti, Bosetti, Sansonna.

NOTIZIA DELLE 10 – Serata di finalissima questa sera al Palabanca che, dalle 20.30, ospiterà la finale di Supercoppa italiana che sarà contesa tra la vincitrice dello scorso campionato di A1, Rebecchi Nordmeccanica, e la finalista scudetto, Imoco Conegliano, visto che le piacentine sono pure detentrici della coppa nazionale. Si va quindi a caccia di un clamoroso triplete, Scudetto-Coppa Italia-Supercoppa Italiana, che sancirebbe, se ancora ce ne fosse bisogno, l’apertura di un vero e proprio ciclo da parte della società del presidente Cerciello.
Meglio non correre troppo però e soprattutto non sottovalutare la forza della compagine veneta che, rispetto allo scorso anno, ha cambiato pochissimo, ma ha incrementato in maniera evidente il proprio potenziale tecnico. Non c’è più la Camera in cabina di regia, bensì Carli Lloyd, palleggiatrice californiana di valore assoluto. Di contro, Rebecchi Nordmeccanica arriva forte di un filotto di vittorie che ha confermato l’ormai perfetta integrazione delle nuove arrivate, con il gruppo storico. Esperienza contro fame di successo: così ha riassunto la sfida il coach di Imoco, Marco Gaspari. Una fame che però è anche delle piacentine.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Foto Gallery Piacenza Sport Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE