Piacenza Jazz Fest: Richard Galliano incanta il pubblico de “Le Rotative”

02 Marzo 2014

20140302-210335.jpg

Quelle merveille! Richard Galliano, tornato al “Piacenza Jazz Fest” per inaugurare questa nuova undicesima edizione, questa sera ha sedotto, inebriato e incantato lo spazio “Le Rotative” con un concerto semplicemente bellissimo. Sul palco, la più nota delle formazioni di cui è leader: l’affascinante quartetto Tangaria, che, accanto a lui, ha visto schierati François Arnaud al violino, Jean-Marc Jafet al contrabbasso e Jean-Christophe Galliano, figlio d’arte, alla batteria. Sala gremita e in comprensibile sollucchero. Ovazioni a pioggia e applausi a non finire. Lui, sorridente e generoso, ha ripagato il calore del pubblico piacentino con ben due bis. Per un’ora e mezza è stato come se le lancette degli orologi si fossero fermate. Siamo stati rapiti e catapultati nell’atmosfera romantica di una qualche “rue parisienne”: un viaggio ammaliante sulle arie fuori dal tempo della tradizione popolare e da ballo della “chanson française”, del tango, della musette, del walzer e di tante altre forme musicali, non ultimo ovviamente il jazz e lo swing. Senza dimenticare gli echi classici che hanno fatto più volte capolino nel superbo fraseggiare del maestro, mescolati e intrecciati con una sapienza e un’eleganza che solo un monumento della fisarmonica e della musica contemporanea “tout court” come Galliano può portare in dote.

Il concerto di Richard Galliano sarà trasmesso su Telelibertà mercoledì 12 marzo alle 20.30.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà