Elezioni, 34 comuni al voto il 25 maggio. Viaggio in Valtidone

14 Aprile 2014

Elezioni comunali (1)-800

Prosegue il nostro viaggio nei comuni chiamati a rinnovare le amministrazioni il 25 maggio. Nel Piacentino sono 34. Questo il quadro dei paesi della Valtidone.

CASTELSANGIOVANNI – Alberto Leggi, 39 anni, ex capogruppo di maggioranza e attuale presidente del consiglio comunale castellano, è il candidato sostenuto dalla lista “Civiltà Castellana”, che ha preferito sganciarsi dai partiti e correre da sola, proponendosi in continuità con l’amministrazione decennale del sindaco attuale, Carlo Capelli. In corsa come candidato sindaco, Roberto Ceruti, 60 anni ed ex direttore del Consorzio di Bonifica, con la lista civica “Vivere Castello”, appoggiata dal centrosinistra. Lucia Fontana, avvocato 59enne con alle spalle un’esperienza come consigliera provinciale in quota Forza Italia, guiderà invece un’altra lista civica, “Castello nel cuore”, appoggiata dai partiti di centrodestra.

SARMATO – Il quadro a Sarmato è piuttosto completo e sembra aver assunto una forma definitiva. Si ricandida l’attuale sindaco Anna Tanzi, classe 1945, si presenta agli elettori con la lista “Sarmato 2.0”. A sfidare il sindaco, saranno Gianni Mori, appoggiato dal centrosinistra ed esponente della lista “Fare Sarmato”, e Giuseppe Riva, geometra e responsabile dell’ufficio tecnico del Comune di Castelsangiovanni, candidato della lista civica “Sarmato Bene Comune”.

ZIANO – Si ricandida l’attuale sindaco Manuel Ghilardelli, assessore provinciale all’agricoltura. Ufficiale anche la discesa in campo del consigliere provinciale in quota Udc e già sindaco per dieci anni di Rottofreno Giulio Maserati, classe 1947. Terza lista in ‘rosa’ per il centrosinistra, con Chiara Pozzi (“Immagina Ziano”), 40enne di Vicobarone, restauratrice di manoscritti e libri antichi.

PIANELLO – Il sindaco attuale e consigliere provinciale di maggioranza Gianpaolo Fornasari è pronto a sfidare l’avversario, Vincenzo Repetti, 64 anni, figlio dello storico sellaio del paese e pronto a candidarsi ufficialmente in una lista civica appoggiata dal centrosinistra.

NIBBIANO – Lo storico sindaco Alessandro Alberici ha già annunciato di voler rinunciare all’ipotesi del terzo mandato consentita dalla legge che ha riordinato le Province, voluta da Delrio. Tante le voci ma ad oggi ancora nessuna certezza sul suo successore.

PECORARA – Ha sciolto le riserve Franco Albertini, attuale primo cittadino che in virtù della legge Delrio si ricandida per il terzo mandato. Dall’altra parte, nel centrosinistra, c’è chi vorrebbe vedere scendere nuovamente in campo lo storico sindaco Roberto Miotti. Ad oggi però non c’è ancora nulla di ufficiale.

CAMINATA – Il sindaco Danilo Dovati sta valutando l’ipotesi del terzo mandato. Ha annunciato la sua discesa in campo, intanto, Carmine de Falco, 60enne responsabile area gestione tributi delle Dogane di Piacenza, con la lista “Caminata casa comune”.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà