Gorgonzola dolce a Novara. Rebecchi Nordmeccanica in finale

22 Aprile 2014

20140422-221816.jpg

Rebecchi Nordmeccanica è in finale scudetto. Sabato prossimo alle 20.30 al Palabanca, le ragazze di Caprara affronteranno in gara 1 Unendo Yamamay Busto Arsizio per una serie che si risolverà al meglio delle cinque gare. Un dominio assoluto quello fatto registrare questa sera dalle campionesse d’Italia che prevalgono con punteggi spaventosi per una semifinale scudetto. Novara, sotto i colpi delle varie Van Hecke, Meijners e De Kruijf, va in confusione e gli errori punto, durante il match sono innumerevoli. Percentuali molto deludenti quelle del sestetto di Pedullà che dunque cede il passo a Piacenza che ha il merito di non sottovalutare l’avversario nemmeno nel corso del set finale, quando si è trattato semplicemente di chiudere in via definitiva la pratica. Ora, per Leggeri e compagne c’è Busto Arsizio: un avversario che ha firmato il vero capolavoro, eliminando dalla contesa la favorita Conegliano. Proprio le “farfalle” allenate da Carlo Parisi, nel corso del girone di andata, al PalaYamamay rifilarono alle piacentine la prima delle due sole sconfitte rimediate dalle piacentine in stagione. Le premesse premesse per una serie ad alto contenuto spettacolare ci sono tutte. Nel frattempo le biancoblu si godono pure la qualificazione, ora certa, alla prossima Champions League.

Queste le date delle partite della serie finale:
-Gara 1: 26 aprile a Piacenza
-Gara 2: 30 aprile a Piacenza
-Gara 3: 3 maggio a Busto Arsizio
-Gara 4: 6 maggio a Busto Arsizio
-Gara 5: 9 maggio a Piacenza

Aggiornamento terzo set
Piacenza è sempre in cattedra (3-0 e 5-1), Novara è in affanno (8-2 e time out), poi ha un sussulto d’orgoglio con l’ace della Milos (5-9), subito respinto al mittente dal muro della Van Hecke (12-6). Lise è strepitosa anche in battuta (ace del 14-7), per Novara è notte fonda (7-17) e così la Rebecchi Nordmeccanica vola verso la finale scudetto: 25-15 a firma di Meijners e 3-0.

IGOR GORGONZOLA NOVARA – REBECCHI NORDMECCANICA 0-3 (13-25 12-25 16-25)

IGOR NOVARA: Casillo 3, Paris (L), Rosso 6, Tokarska 1, Kim, Lombardo 2, Manfredini, Milos 6, Vanzurova 4, Alberti, Mollers, Murphy 8. All. Pedullà.
REBECCHI NORDMECCANICA PIACENZA: Poggi (L), Valeriano 6, Leggeri, De Kruijf 8, Van Hecke 11, Meijners 17, Manzano, Ferretti, Sansonna (L), Bramborova, Caracuta, Bosetti 9, Vindevoghel. All. Caprara.
Arbitri: Zucca e Gelati.

Aggiornamento secondo set
Rebecchi Nordmeccanica si trova ad un solo set dalla sua seconda finale scudetto consecutiva grazie ad un domino assoluto anche nel corso del secondo parziale.
Il tecnico dell’Igor conferma Casillo (entrata nel set precedente) al centro, ma Novara parte male (3-0). Pedullà ferma il gioco, ma non lo smarrimento delle locali, con Piacenza che affonda in battuta con Van Hecke (1-7). Doppio cambio Igor, con Vanzurova e Kim in campo. L’ace della Meijners, però vale il 9-2 piacentino, poi le emiliane si asciugano sul +8 (4-12). La Rebecchi Nordmeccanica è padrona del campo (15-5) e non ha problemi a imporsi 25-12 e a portarsi sul 2-0.

IGOR GORGONZOLA NOVARA – REBECCHI NORDMECCANICA 0-2 (13-25 12-25)

Aggiornamento primo set
Rebecchi Nordmeccanica conduce dall’inizio alla fine il primo set e conduce ora 1-0 nella tana di Igor Gorgonzola Novara. La formazione di Caprara firma il primo break approfittando di due attacchi out della Murphy (3-5), poi l’ace di Lise Van Hecke vale il 12-9 della sosta tecnica. La stessa giocatrice belga firma il pallonetto vincente del 15-11 piacentino (time out Igor). La Rebecchi Nordmeccanica mostra una netta superiorità in attacco e mette la freccia: 18-12 a firma di Meijners. Altro time out piemontese, ma Flo è inarrestabile: 21-12, che poco dopo, con la complicità del muro, diventa 25-13 sempre con la Meijners protagonista.

IGOR GORGONZOLA NOVARA – REBECCHI NORDMECCANICA 0-1 (13-25)

Notizia delle 20.30
È il turno di Rebecchi Nordmeccanica: a Novara in palio la finale scudetto
Rebecchi Nordmeccanica e Igor in campo a Novara per gara 2 della semifinale scudetto con la squadra di Caprara che, in caso di vittoria, conquisterebbe il pass per la finalissima con Busto Arsizio. Piacenza schiera Ferretti in palleggio, Van Hecke opposta, Leggeri e De Kruijf al centro, Bosetti e Meijners in posto quattro e Sansonna libero.

© Copyright 2022 Editoriale Libertà