Barilla a Confindustria: “Piacenza e Parma alleate per Expo”

09 Giugno 2014

20140609-233157.jpg

“Piacenza e Parma alleate per Expo 2015” è l’auspicio lanciato da Guido Barilla, presidente dell’omonima azienda alimentare, nel corso dell’assemblea annuale di Confindustria che si è tenuta all’Università Cattolica. Barilla ha sottolineato la qualità dei prodotti piacentini ed evidenziato l’esigenza “di presentarsi uniti e compatti ad un appuntamento unico e fondamentale per il rilancio del sistema economico”.

Il presidente di Confindustria Piacenza Emilio Bolzoni è tornato a sottolineare l’importanza delle esportazioni per le imprese piacentine: “Solo chi ricava dall’estero oltre il 50% del proprio fatturato oggi riesce a rimanere competitivo, vale soprattutto per raccorderia e meccanica, mentre soffre ancora l’edilizia. Purtroppo siamo al sesto anno con il segno meno, un record negativo che mai avremmo immaginato”.

Restando in tema di Expo, l’assessore regionale Alfredo Peri ha detto che non c’è stata alcuna battuta di arresto per il treno veloce da Piacenza a Milano: “Tutto procede, abbiamo anche trovati alcuni mezzi nuovi su cui poter contare, ora serve il confronto con la Regione Lombardia e con il governo, per capire quanto intenta investire su una opportunità di carattere nazionale e non locale”.

La giornata si è conclusa con la cena di gala confindustriale nella inusuale location dell’ex ospedale militare di viale Palmerio.

Notizia delle 6 – Sarà Guido Maria Barilla, presidente dell’omonima azienda alimentare, il relatore dell’intervento centrale della 69esima assemblea di Confindustria Piacenza, che si terrà oggi presso l’auditorium “Giancarlo Mazzocchi” dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Piacenza.

L’inizio della sessione riservata ai soci è previsto per le 16, mentre dalle 17.30 l’assemblea sarà pubblica. L’intervento di Barilla sarà introdotto da Daniele Fornari, direttore del Rem Lab della Cattolica.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà