Piacenza

Omar Torri esce dal letargo: il Pro Piacenza ferma il Prato. Le foto

11 ottobre 2014

20141011-185459.jpg

Ci ha pensato l’uomo più discusso, il centravanti atteso per sette lunghissime giornate, a firmare il gol che è valso il prezioso pari interno del Pro Piacenza con il Prato. È Omar Torri il protagonista dell’1-1 in rimonta, giunto al cospetto di una formazione evidentemente superiore all’undici di Franzini che ha avuto il merito di attendere con pazienza l’attaccante bergamasco. Un gol fondamentale per il centravanti che, al minuto 18 del secondo tempo, ha raccolto di testa un cross da sinistra del neo entrato Mella, riportando a galla un Pro fino a quel momento in grande difficoltà.
Primo tempo a totale appannaggio dei toscani anche se, giusto sottolinearlo, il gol del vantaggio di Fofana giunge nel miglior momento piacentino. Cross da sinistra, assistenza aerea di Fannucchi e da due passi il franesce fredda Alfonso, anche oggi tra i migliori in campo. Nella ripresa, Pro che trova in maniera quasi inattesa la rete del pareggio dopo il colpo del ko mancato da parte di Rubino pochi minuti prima.
Un pari che consente alla squadra di Franzini di avvicinare il Santarcangelo, penultimo a quota 4, formazione nel mirino del Pro che tra sette giorni sarà di scena nella tana di un’altra romagnola in difficoltà, come il San Marino.

Aggiornamento
Al 20′, è l’uomo più discusso a rimettere sui binari dell’equilibrio la partita del Garilli: crossa da sinistra di Mella e colpo di testa vincente di Omar Torri che firma il primo gol stagionale e soprattutto la rete che vale l’1-1.

Aggiornamento
Prato che trova spazi invitanti in contropiede: al 18′ ancora Alfonso protagonista sulla conclusione ravvicinata di Rubino. Mister Franini al 15′ ha operato la prima sostituzione: fuori Aliboni, dentro Mella.

Aggiornamento
Nessun cambio al rientro dagli spogliatoi: mister Franzini punta ancora su Omar Torri in attacco, nonostante le evidenti difficoltà del centravanti nel trovare spazi in area avversaria. Sempre molto attivo Matteassi che, dopo 4′ ha provato la conclusione mancina terminata fuori di un soffio.

Aggiornamento
Al 33′ è Fofana a siglare il vantaggio del Prato: lancio da sinistra che trova Fanucchi dalla parte opposta che, di testa, porge all’attaccante francese il pallone da non fallire e che vale lo svantaggio rossonero.
Poco prima, Caboni aveva sciupato malamente un ghiotto contropiede.

Aggiornamento
Si fa costante la pressione del Prato sull’area rossonera e ancora una volta è Alfonso a negare il gol ai toscani con un buon riflesso sulla conclusione da sinistra di Tassi: tiro a giro e il portiere, con i pugni, alza sopra la traversa.

Aggiornamento
Poche emozioni al Garilli con il Prato che tiene maggiormente il possesso palla e il Pro che invece preferisce agire di rimessa. In un paio di circostanze, Matteassi e Schiavini hanno trovato lo spazio per pungere, ma non sono giunti pericoli concreti per la porta di Brunelli.
Al 19′ però, Fofana ha sfiorato il bersaglio grosso: grande conclusione da pochi passi ribattuta da Alfonso, con Bini che è riuscito ad evitare il tap in di Rubino in agguato.

Notizia delle 15
Scatta l’ottava giornata di campionato per il Pro Piacenza che, al Garilli, prova a riscattare la sconfitta di sabato scorso con la Reggiana: ospite odierno, il Prato di mister Esposito che dovrà fare a meno di Rickler e Cavagna (squalificati) e Bocalon infortunato. Tutti disponibili in casa Pro Piacenza, con il tecnico Franzini che ripropone i suoi con l’ormai consueto 3-5-2. Non c’è Porcino, al suo posto Sanè.
Queste le formazioni in campo:

PRO PIACENZA: Alfonso; Rieti, Silva, Bini; Castellana, Matteassi, Aliboni, Schiavini, Porcino; Caboni, Torri. All. Franzini (Iali, Ignico, Porcino, Mella, Mazzocchi, Ravasi, Speziale)
PRATO: Brunelli, Bagnai, Grifoni, Pasa, Dametto, Ghidotti, Romanò, Passi, Rubino, Fanucchi, Fofana. All. Esposito

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Foto Gallery Piacenza Sport

NOTIZIE CORRELATE