Piacenza

Serie D: a Rovigo un punto d’oro per il Piacenza che avvicina la vetta

19 ottobre 2014

20141019-145927.jpg

Come prevedibile, le due grandi favorite per la vittoria del campionato, danno vita ad un match bloccato e avaro di emozioni: inevitabile lo 0-0 tra Delta Porto Tolle e Piacenza. Risultato giusto, frutto di 90 minuti di grande battaglia, pochi spazi e soprattutto spunti individuali rarissimi. I grandi tenori del reparto d’attacco, su entrambi i fronti, steccano: da Cozzolino a Marrazzo, passando per Lauria e Volpe, al “Gabrielli” sono le difese a fare un figurone. La grande attenzione tattica permane fino al termine della sfida, con le due squadre che dimostrano in ogni caso organici assai attrezzati per arrivare sino in fondo. Piacenza vicino al gol partita soltanto nel finale con Marrazzo che coglie il palo esterno con una conclusione classica del bomber campano. Un punto che fa tutti contenti e che consente ai biancorossi di avvicinare ulteriormente la vetta che, vista la caduta dell’Este a Imola, dista solo un punto.

Non finisce più di stupire il Fiorenzuola che anche a Scandicci compie l’impresa: il successo esterno per 2-1 è firmato dai “gemelli” Franchi-Piccolo che mandano in orbita la squadra di Mantelli.

DELTA PORTO TOLLE 0
PIACENZA 0
DELTA PORTO TOLLE
: Vimercati, Dall’Ara, Azzolin, Bargiggia, Politti (73′ Procida), Cammaroto, Laurenti, Conti, Cozzolino (81′ Baldrocco), Lauria, Pradolin (67′ Pandiani). All. Tiozzo (Bianco, Bonaventura, Guiducci, Cinti, Guccione, Acka)
PIACENZA: Di Graci, Battistotti, Zagnoni, Tarantino (67′ Redaelli), Ruffini, Mei, Volpe, Mauri, Marrazzo, Zanardo (68′ Saber), Minasola (85′ Delfanti). All. Monaco (Cabrini, Colicchio, Sanashvili, Adiansi, Compiani, Corso)
Arbitro: Provesi di Treviglio
Note: Spettatori: un migliaio circa. Corner: 4-3. Ammoniti: Pradolin al 16′ per gioco scorretto, Cammaroto al 41′ per g.s., Mauri al 74′ per g.s., Delfanti al 93′ per g.s.

Aggiornamento
All’87’ una punizione da trequarti di Mauri innesca Marrazzo che, da posizione defilata trova lo spazio lo sparo: pallone che si stampa sul palo esterno prima di terminare sul fondo. Nel frattempo fuori Minasola e dentro Delfanti.

Aggiornamento
Inizia la girandola di cambi: dentro Saber e Redaelli per Zanardo e Tarantino tra le fila biancorosse. Arrivano ancora con il contagocce le emozioni: il Piace nella ripresa tiene maggiormente le redini del gioco, ma sono rarissime le occasioni da gol. Una conclusione dalla distanza di Zanardo e una conclusione volante di Volpe appena alta, sono i soli squilli operati dalla squadra di Monaco. Gara bloccata.

Aggiornamento
Nessun cambio operato dai due allenatori nel corso dell’intervallo: Tiozzo punta sul 4-4-1-1 che ha in Lauria e Cozzolino le punte, mentre Monaco rimane fedele al 4-2-3-1. Fino a questo punto, entrambe le difese sono state attente e hanno sbagliato poco o nulla.

DELTA PORTO TOLLE: Vimercati, Dall’Ara, Azzolin, Bargiggia, Politti (73′ Procida), Cammaroto, Laurenti, Conti, Cozzolino (81′ Baldrocco), Lauria, Pradolin (67′ Pandiani). All. Tiozzo (Bianco, Bonaventura, Guiducci, Cinti, Guccione, Acka)
PIACENZA: Di Graci, Battistotti, Zagnoni, Tarantino (68′ Redaelli), Ruffini, Mei, Volpe, Mauri, Marrazzo, Zanardo (68′ Saber), Minasola. All. Monaco (Cabrini, Colicchio, Sanashvili, Adiansi, Compiani, Corso, Delfanti)
Arbitro: Provesi di Treviglio

Aggiornamento fine primo tempo
Termina sul punteggio di 0-0 il primo tempo del big match tra Delta Porto Tolle e Piacenza che hanno dato vita a 45 minuti avari di emozioni. Veneti vicini al gol con una fucilata di Cozzolino terminata di poco a lato e con Laurenti fermato da Di Graci in tuffo; i biancorossi hanno sfondato in un paio di circostanze con Minasola a sinistra: non è arrivata però la zampata vincente degli attaccanti piacentini. Due anche gli episodi dubbi in area: alla mezz’ora è il Piace a protestare per una strattonata ai danni di Volpe, mentre il tocco di mano di Mei ha innescato le proteste del pubblico di casa. Tutto inutile: 0-0, giusto così.

Aggiornamento
Altro pericolo dalle parti di Di Graci, con il portiere biancorosso che, al 36′, disinnesca il sinistro dal cuore dell’area scagliato da Laurenti dopo l’assist di Lauria, fantasista a tutto campo della squadra veneta.

Aggiornamento
Primo brivido per i tifosi biancorossi al 24′ anche se Di Graci non è chiamato all’intervento: è Lauria ad innescare Cozzoliano che, da trenta metri prova lo sparo: palla fuori di pochissimo.

Aggiornamento
Nessuna emozione al Gabrielli di Rovigo dove, dopo un quarto d’ora del primo tempo, Delta e Piacenza sono ferme sullo 0-0. Al 6′ da segnalare solo una bella iniziativa a sinistra di Minasola: bel cross mancino ma a centro area nessun biancorosso pronto all’appuntamento.

Aggiornamento
Delta Porto Tolle e Piacenza sono in campo di fronte a circa 1.500 spettatori con una buona rappresentanza di sostenitori giunti da Piacenza. Risultato fermo sullo 0-0.

Aggiornamento
Non ci sono sorprese nell’undici iniziale che mister Monaco manderà in campo al “Gabrielli” di Rovigo dove, alle 15, andrà in scena il confronto tra Delta Porto Tolle e Piacenza. La squadra biancorossa conta al proprio seguito di un buon numero di sostenitori. Queste le formazioni ufficiali:

DELTA PORTO TOLLE: Vimercati, Dall’Ara, Azzolin, Bargiggia, Politti, Cammaroto, Laurenti, Conti, Cozzolino, Lauria, Pradolin. All. Tiozzo (Bianco, Procida, Pandiani, Bonaventura, Guiducci, Cinti, Guccione, Acka, Baldrocco)
PIACENZA: Di Graci, Battistotti, Zagnoni, Tarantino, Ruffini, Mei, Volpe, Mauri, Marrazzo, Zanardo, Minasola. All. Monaco (Cabrini, Colicchio, Sanashvili, Adiansi, Redaelli, Compiani, Corso, Saber, Delfanti)
Arbitro: Provesi di Treviglio

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Foto Gallery Piacenza Sport

NOTIZIE CORRELATE