Piacenza

Centrale 118, switch off alle 9.36. Ultima chiamata da Pontedellolio

10 dicembre 2014

Centrale unica 118 (5)-800

La Centrale Unica 118 Emilia Ovest

L’ultimo turno l’hanno voluto fare Sandra Rovelli e Cristina Alberti, che alle 8.30 del 27 settembre del 1993 avevano cominciato insieme a quattro colleghi l’avventura alla centrale di Piacenza soccorso. “C’era solo un tavolo e un telefono” ricorda Rovelli ai microfoni di Telelibertà. La sua ultima chiamata questa mattina è stata con un’ex cantante lirica di 83 anni che le ha dedicato una canzone al telefono. “È stato emozionante e lo è la giornata di oggi, per me è una sorta di lutto” spiega. Oggi infatti la sanità piacentina vive un cambiamento epocale: le chiamate di emergenza vengono trasferite dal 118 di Piacenza a quello di Parma, centrale unica anche per la provincia di Reggio Emilia. L’Ausl spiega che per i cittadini la novità non creerà disagi, ma al contrario permetterà un potenziamento del servizio, con più ambulanze sul territorio che partiranno dalle stesse postazioni, ma saranno gestite da Parma. Lo switch off questa mattina è avvenuto gradualmente: le ambulanze a partire dalle 8.30 hanno cominciato ad essere gestite da Parma, dove per il passaggio di consegne sono presenti circa 15 tecnici oltre agli operatori. L’affiancamento piacentino ai colleghi di Parma proseguirà per otto mesi, mentre Piacenza continuerà a gestire il trasporto ordinario. Dai primi mesi del 2015 verrà attivato inoltre un numero unico per le chiamate della Guardia Medica. L’ultima chiamata di emergenza seguita in via Anguissola è stata alle 9.30 da Riva di Pontedellolio. Alle 9.36 è arrivato lo switch off.

L’ambulanza intervenuta alle 9.30 a Riva ha terminato la sua missione alle 10.44, ora effettiva in cui le operatrici piacentine hanno posato le cornette.

Per oltre un’ora dopo il passaggio non è arrivata nessuna chiamata di emergenza: la prima telefonata seguita da Parma è arrivata alle 10.58.
In media sono 77 ogni giorno le chiamate d’emergenza al 118 che giungono per Piacenza e provincia.

Notizia delle 7 – Scatta questa mattina, mercoledì 10 dicembre, lo switch-off della centrale del 118: le chiamate di emergenza saranno infatti trasferite dal 118 di Piacenza a quello di Parma, che diventerà centrale unica anche per la provincia di Reggio Emilia. L’azienda sanitaria fa sapere che “per il cittadino non cambia nulla: continuerà a comporre il numero 118, le chiamate verranno gestite dalla Centrale Unica Emilia Ovest che attiverà i mezzi di soccorso che continuano a partire dalle consuete postazioni dislocate capillarmente nei territori delle tre province interessate”.

Non solo: ci sarà un rafforzamento di quella che è la rete di emergenza territoriale, con adeguamenti, aggiustamenti e potenziamenti dove si presentano potenziali criticità.
A livello aziendale partirà poi il coordinamento centralizzato delle chiamate alla Guardia medica attraverso il numero unico.

Gli operatori piacentini per otto mesi saranno a Parma per affiancare 24 ore su 24 i nuovi colleghi, i quali a loro volta negli ultimi mesi sono stati a Piacenza per fare formazione.

Le immagini del 118 Piacenza Soccorso:

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cultura e Spettacoli Foto Gallery Piacenza Provincia Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE