Pro, Speziale non basta, con il Santarcangelo altro pari. Le interviste

10 Aprile 2015

20150410-220831.jpg

C’é un altro carico di rimpianti per il Pro Piacenza la cui astinenza da successo prosegue: il Santarcangelo, a tre minuti dal termine, perviene al pareggio con Guidone dopo l’iniziale vantaggio firmato Speziale al 38′ del primo tempo e quando ormai i tre punti sembravano cosa fatta per Matteassi e soci. E invece, dopo Ascoli, un altro pari dal sapore amaro per i rossoneri non vincono dal 7 marzo, 1-0 al San Marino.
Sfida condizionata dal peso della posta in palio: i romagnoli puntano a mettersi al riparo da sorprese in classifica, mentre i rossoneri ad allungare sul San Marino in campo domenica nel match con il Gubbio.
Primo tempo alla camomilla, con il 3-5-2 predisposto da Franzini che sembra ingabbiare a dovere il temuto attacco romagnolo guidato da un Falconieri che inciderà però poco o nulla. I rossoneri attendono con pazienza il momento propizio per colpire e al 38′ la sponda di Bini in piena area trova il sempre più prezioso Speziale, al quarto centro stagionale, pronto a scaraventare alle spalle di Nardi il pallone dell’1-0. Il Pro sembra reggere anche nel corso della ripresa con la squadra di Cuttone che si rende assai temibile a metà secondo tempo, quando il mister romagnolo rivoluziona il reparto avanzato, inserendo Guidone, Radoi e Berardino per Falconieri, De Respinis e Garufi. É però Bisoli ad impegnare severamente Alfonso con un gran diagonale che trova pronto alla risposta l’estremo difensore ex Chievo. É il 18′, ma i veri brividi arriveranno intorno alla mezz’ora con il nuovo tridente ospite a sfiorare a ripetizione il pari. Provvidenziale al 32′ Bini con un salvataggio a due passi dalla linea di porta, mentre subito dopo altro miracolo di Alfoso sulla punizione dai trenta metri di Berardino. É un Pro che non esce più dalla propria metà campo, con il Santarcangelo che non concretizza la grossa mole di gioco prodotta. Epilogo per cuori forti al Garilli, fino a quando Guidone, grazie al regalo di Schiavini in fase di disimpegno, si impossessa del pallone che, con un gran sinistro in diagonale, fredda Alfonso. Garilli zittito e Pro costretto ancora a soffrire.

PRO PIACENZA: Alfonso; Sall, Silva, Bini; Castellana, Matteassi, Bacher, Schiavini, Sane (49′ s.t. Marmiroli); Alessandro (40′ s.t. Petrini), Speziale (32′ s.t. Giovio). All. Franzini (Iali, Petrini, Mella, Caboni, Mascolo)
SANTARCANGELO: Nardi, Adorni, Rossi, Taugourdeau, Olivi, Capitanio, Bisoli, Garufi (26′ s.t. Berardino), De Respinis (12′ s.t. Guidone), Graziani, Falconieri (16′ s.t. Radoi). All. Cuttone (Lombardi, Cola, Obeng, Possenti)
Arbitro: Serra di Torino
Reti: 38′ p.t. Speziale, 42′ s.t. Guidone

Pro Piacenza-Santarcangelo 1-1
DOMANI
ORE 14.30 Tuttocuoio-Savona
ORE 15 Grosseto-Ascoli,
Teramo-Lucchese
DOMENICA
ORE 11 Pistoiese-L’Aquila
ORE 12.30 Ancona-Prato
ORE 14.30 Reggiana-Carrarese
ORE 18 Forlì-Pontedera
San Marino-Gubbio
LUNEDÌ
ORE 20.45 Pisa-Spal
CLASSIFICATeramo 65;Ascoli 60;Reggiana 56;L’Aquila 54;Pisa 52; Spal e Ancona 49;Lucchese 47;Pontedera 45;Tuttocuoio 44; Carrarese 41;Gubbio 39; Grosseto (-1) e Santarcangelo 38; Prato 36; Pistoiese e Savona 35;Forlì 33; Pro Piacenza (-8) 30; San Marino 26.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà