Piacenza

Zona Calcio, la serata dei “tre tenori” e dei campioni

13 aprile 2015

20150413-211909.jpg

É stata la serata delle stelle di casa nostra: Luca Matteassi, Umberto Colicchio e Dennis Piva, bandiere delle “tre sorelle” piacentine sono stati ospiti della 30esima puntata di Zona Calcio. Allo Spazio Rotative, con Nicoletta Marenghi impeccabile padrona di casa, é stata anche serata di celebrazioni per le tre formazioni piacentine che hanno raggiunto la promozione con anticipo, ovvero Agazzanese, Nuova Spes e LibertaSpes.
La puntata è stata aperta peró dall’ormai consueta analisi dell’avventura in Lega Pro del Pro Piacenza, reduce dal pari con il Santarcangelo e ora con un solo punto di vantaggio sul fanalino di coda S.Marino.
“Sarà una sofferenza fino alla fine ma ci crediamo – ha detto capitan Matteassi -: probabilmente il pari di sabato è un risultato giusto, i rimpianti sono altri. Quali? La sconfitta di Savona fatichiamo ancora a digerirla”.
Con Matteassi si è parlato anche di passato in biancorosso e il giocatore grossetano non ha dubbi ad indicare in “Leonardo Fulcini il compagno più forte con il quale ho giocato in maglia Piace e che forse avrebbe meritato una carriera ancor più importante”.
Una tesi che trova d’accordo anche Umberto Colicchio, sicurezza difensiva del Piacenza di De Paola. L’esperto centrale parla di una squadra rigenerata dopo l’arrivo del “pirata” in panchina: “Sa trasmetterci tutta la sua personalità e in campo credo sia evidente”. Dopo il pareggio di Scandicci, biancorossi ancora a ridosso della Correggese seconda della classe, mentre dietro è il Fiorenzuola di Piva a sgomitare per le posizioni play off.
“Abbiamo attraversato un periodo d’inferno – ha dichiarato il capitano dei valdardesi – e credetemi, dopo la sconfitta con il Castelfranco siamo caduti nel panico. È stato molto bravo il mister, ma anche il presidente Pinalli che ci ha portato fuori a cena e ha saputo darci una certa serenità”.
Seconda parte di puntata interamente dedicata ai dilettanti, con il giusto tributo alla Nuova Spes rappresentata in studio da Tommaso Ironi, improvvisatosi co-conduttore, capitan Bisi e soprattutto mister Sassi.
“Siamo molto soddisfatti di questo risultato, ottenuto anche grazie all’impiego di tanti giovani del nostro vivaio – ha detto il tecnico -; il prossimo anno? Abbiamo uno scoglio molto complicato da affrontare che è relativo alla scadenza dell’omolagazione rilasciata al nostro impianto per l’attività agonistica. Auspichiamo un aiuto da parte del comune in tal senso”. C’era anche Giorgio Lambri, ds della scudettata LibertaSpes, fresco di promozione in Seconda Categoria.

Orari delle repliche: Martedì 9.00, 17.00 (alle 21 su Telelibertà 2); Mercoledì 11.00; Giovedì 10.45, 23.00; Venerdì 9.30; Sabato 17.00.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Foto Gallery Piacenza Provincia Sport Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE