Farfalle in rete, Nordmeccanica Rebecchi è semifinale. Le foto

15 Aprile 2015

20150415-204014.jpg

Grande spettacolo al Palabanca ma, soprattutto, super Nordmeccanica Rebecchi che, per il quarto anno consecutivo, vola in semifinale dove, sabato sera, sfiderà, a domicilio la Igor Gorgonzola Novara in gara-1. Le campionesse d’Italia in carica, dopo la serie finale dello scorso anno, si ripetono, castigando un’ottima Unendo Yamamay Busto Arsizio che paga però la serata altalenante di Valentina Diouf. Alle “farfalle” non basta infatti la sagacia tattica di Joanna Wolosz che giostra in maniera inappuntabile i propri “martelli”, ma dalla parte opposta trova una Nordemaccanica Rebecchi che ribatte colpo su colpo. In difesa le ragazze di Gaspari giocano una partita splendida, con Sorokaite e Di Iulio abili nella doppia fase e la Vargas preziosissima con le sue “fast” ben congeniate da un’ottima Dirckx. Concentrazione ferrea per le biancoblu nei primi due set, con il secondo parziale stravinto da Leggeri e compagne che calano leggermente nel terzo: qui Busto non si fa pregare e, guidate dalla Diouf e soprattutto dalla ceca Havelkova, riaprono la sfida. Sembra profilarsi un finale di sofferenza pura, ma Piacenza non si fa intimorire e torna a bombardare la squadra lombarda: a chiudere il discorso ci pensa la solita Sorokaite, sempre coraggiosa nei momenti cruciali.
Per la Nordmeccanica Rebecchi, la stagione prosegue; per le bustocche, dopo l’impresa di Champions, cocente delusione in ambito nazionale. Ancora una volta per mano delle eterne rivali di Piacenza.

NORDMECCANICA REBECCHI-YAMAMAY BUSTO ARSIZIO 3-1
(28-26; 25-19; 15-25; 25-18)

NORDMECCANICA REBECCHI PIACENZA Sorokaite 23, Valeriano, Dirickx 4, Leggeri 2, Vargas 13, Van Hecke 9, Di Iulio 18, Poggi (L), Angeloni, Wilson, Caracuta, Kozuch, Cardullo (L). All. Gaspari.
UNENDO YAMAMAY BUSTO ARSIZIO Lyubushkina 17, Degradi 2, Rania (L), Michel, Leonardi (L), Marcon 9, Perry 1, Aelbrecht 2, Camera, Diouf 12, Wolosz 5, Havelkova 18, Pisani. All. Parisi.
Arbitri: Vagni e Pozzato. Spettatori 2.658.

Play off Scudetto: il programma delle semifinali (gara-1)

Venerdì 17 aprile
Pomì Casalmaggiore-Imoco Conegliano (ore 20.30)

Sabato 18 aprile
Igor Gorgonzola Novara-Nordmeccanica Rebecchi Piacenza (ore 20.30)

Aggiornamento
Marco Gaspari si fa sentire nel corso dei time out, ma non basta: Busto si sveglia e, grazie ad una super Valentina Diouf, dimezza lo svantaggio nei confronti di Rebecchi Nordmeccanica che ora conduce 2-1. 15-25 il punteggio del terzo parziale che premia le “farfalle” che, nonostante qualche errore di troppo al servizio, a metà frazione piazzano un pesante +7 che equivale ad una sentenza. Nel finale, non è sufficiente l’ingresso di Valeria Caracuta, con la Yamamay che chiude senza problemi il set. Ma il discorso qualificazione rimane apertissimo.

NORDMECCANICA REBECCHI-YAMAMAY BUSTO ARSIZIO 2-1
(28-26; 25-19; 15-25)

Aggiornamento
La Nordmeccanica Rebecchi è ad un set dalla semifinale. Le piacentine conquistano addirittura sei palle set per conquistare il secondo parziale chiuso, ancora una volta da Indre Sorokaite che mette il sigillo sul 25-19. Un periodo nel quale Busto è calata in maniera evidente con le campionesse d’Italia salite in cattedra in ogni fondamentale. Monumentale la Vargas a muro.

NORDMECCANICA REBECCHI-YAMAMAY BUSTO ARSIZIO 2-0
(28-26; 25-19)

Aggiornamento
Indre Sorokaite chiude un primo set spettacolare che premia il grande carattere di Piacenza, guidata da una Dirickx molto ispirata: 28-26 il punteggio di un parziale infinito, giocato su ritmi non troppo elevati ma con scambi molto prolungati.

Aggiornamento
La Nordmeccanica Rebecchi è in campo al Palabanca per la decisiva gara-3 dei quarti di finale dei play off scudetto con Yamamay Busto Arsizio. Le biancoblu partono con Dirckx in regia, Van Hecke opposto; capitan Leggeri e Vargas sono le centrali, mentre Sorokaite e Di Iulio agiscono in banda. La Cardullo è il libero.
Dall’altra parte c’è Valentina Diouf, l’osservato speciale numero uno per la difesa piacentina.

Notizia delle 10
Partita da “dentro o fuori” questa sera alle 20.30, con la Nordmeccanica Rebecchi che proverà a completare la rimonta ai danni di Busto Arsizio in una serie play off in cui il fattore campo non ha avuto alcuna rilevanza. Dopo la vittoria delle “farfalle” bustocche al Palabanca in gara-1, le biancoblu hanno rimesso in piedi il discorso qualificazione violando il solito catino infuocato del PalaYamamay grazie alla bella prestazione di domenica scorsa. Questa sera la “bella” per mettere le mani sull’ultimo posto a disposizione tra le magnifiche quattro che si contenderanno il titolo tricolore: per la vincente del match di questa sera, sarà la grande favorita Igor Novara l’avversario successivo, ultimo ostacolo prima della finale scudetto. Un ultimo atto che lo scorso anno vide battagliare proprio Piacenza e Busto Arsizio con il risultato che tutti ricordiamo e con un’intera città a festeggiare un fenomenale bis delle campionesse allora allenate da Gianni Caprara. Ora tocca a Marco Gaspari guidare la Nordmeccanica Rebecchi che pare aver assorbito appieno la mentalità e la grinta del giovane allenatore marchigiano.

Nel frattempo, nell’altra semifinale disputatasi ieri a Modena, Alessandro Chiappini riesce nell’impresa di piegare, a sorpresa, la squadra di Beltrami e portare così la sua Imoco Conegliano alla qualificazione: le “pantere” raggiungono così Pomì Casalmaggiore in una semifinale che si preannuncia assai incerta. Una bella rivincita per il tecnico perugino a due mesi esatti dall’esonero patito proprio a Piacenza. Scherzi del destino e soprattutto emozioni che soltanto i play off possono regalare.

Play off Scudetto: il programma delle semifinali (gara-1)

Venerdì 17 aprile
Pomì Casalmaggiore-Imoco Conegliano (ore 20.30)

Sabato 18 aprile
Igor Gorgonzola Novara-Vincente Piacenza/Busto (ore 20.30)

© Copyright 2021 Editoriale Libertà