Il Pro fa festa in Comune, l’appello: “Ci serve un campo sintetico”

04 Giugno 2015

Pro Piacenza in Comune (4)-800

Il Pro Piacenza ha ricevuto in Comune i meritati applausi. La sala consiglio di Palazzo Mercanti ha ospitato la squadra protagonista della storica ed emozionante salvezza in Lega Pro. Il presidente Domenico Scorsetti ha parlato di “un anno molto difficile, uno sforzo fatto anche per la città di Piacenza. Siamo entrati in punta di piedi e abbiamo riempito lo spazio del professionismo. Ora – ha concluso Scorsetti – ci auguriamo che l’imprenditoria locale si avvicini di più a noi”.

Particolarmente entusiasta il consigliere rossonero Alberto Burzoni: “I nostri giocatori hanno dimostrato di essere degli uomini. Io voglio andare avanti, con lo staff tecnico si è creato un rapporto di stima, di fiducia, da uomo a uomo. È doveroso ringraziare tutti, anche chi in sordina ha lavorato per il bene del team. Ora il sogno è una società unica, forte, amalgamata con 3-4mila persone al Garilli”. Infine l’appello al sindaco Paolo Dosi: “Ci serve un campo sintetico, ce lo dovete dare”.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà