Provincia

Il Fiorenzuola rialza la testa: a Bergamo, blitz griffato super Girometta. Foto

10 ottobre 2015

image

L’incantesimo è rotto. A Bergamo, il Fiorenzuola torna a segnare e soprattutto conquista tre punti meritati dopo un primo tempo equilibrato e una ripresa giocata con forza, tecnica e orgoglio. Ancora una volta ci pensa Matteo Girometta, al terzo centro stagionale dopo i due messi a segno nella prima uscita, a regolare la Virtus che non riuscirà più a replicare alla rete dell’ex Piacenza.
Volpe e Fausto Ferrari partono in panchina, mister Mantelli punta su Guglieri e Orlandi; tra le fila bergamasche non c’è Amodeo. Nel primo tempo, il primo squillo è di quelli da brividi, con Morosini che centra un palo esterno, ma il Fiorenzuola non si disunisce. Dopo la risposta di Orlandi con un bel colpo di testa, il primo tempo scorre via senza troppe emozioni. I valdardesi passano ad inizio ripresa. E’ il 13’ quando Girometta scende a velocità super sulla corsia mancina e, dopo essersi accentrato, scarica il destro che vale i tre punti. I rossoneri legittimano il vantaggio con un paio di occasioni sciupate subito dopo il vantaggio, mentre i padroni di casa ci provano al 35’ con Bosio, ma Comune blocca. Nel finale, pressione orobica che produce soltanto qualche brivido, ma nessuna occasione ad appannaggio dei ragazzi di Inversini che si inchinano di fronte al gran ritorno di Piva e soci.
Il Fiorenzuola riprende la corsa in classifica: un successo esterno che vale il settimo punto e uno sguardo verso il futuro con un pizzico in meno di apprensione.

VIRTUS BERGAMO: Bacuzzi, Ravot, Zanetti, Anesa, Previtali, Tognassi, Mister (30′ st Seck), Zanola, Bosio, Morosini (20′ st Carobbio), Germani. All. Inversini (Pantaleo, Lemma, Zanga, Vitali, Acerbis, Biava, Valietti)
FIORENZUOLA: Comune, Sereni, Mameli, Petrelli, Piva, Fogliazza, Pighi (5′ st Masseroni), Sessi, Girometta, Orlandi (25′ st Volpe), Guglieri. All. Mantelli (Corradi, Ratti, Reggiani, Simone, Ferrari, Bia)
Arbitro: Di Leo di Molfetta. Assistenti: Fissore (Nichelino) e Rivetti (Torino).
Rete: 13′ st Girometta

Aggiornamento
Fiorenzuola in vantaggio al 13′: il solito Girometta si carica sulle spalle la squadra e dopo un’azione travolgente a sinistra, converge verso l’area e spara alle spalle di Bacuzzi che può nulla. Un gol che arriva dopo oltre cinque partite di digiuno offensivo. Un minuto più tardi, ancora Girometta, questa volta di testa, mette a dura prova l’estremo difensore di casa.

Notizia elle 21.30
Partita equilibrata a Bergamo dove, al termine del primo tempo, il risultato tra Virtus e Fiorenzuola è ancora bloccato sullo 0-0. I padroni di casa fanno registrare un leggero predominio territoriale con Comune chiamato in causa in un paio di circostanze. Grosso spavento in avvio con il palo esterno centrato da Morosini all’8′. Immediata la risposta fiorenzuolana con il colpo di testa di Orlandi che, al 13′, sfiora il bersaglio dopo un’azione da tiro franco.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Foto Gallery Provincia Sport Val D'Arda

NOTIZIE CORRELATE