Piacenza

Finale incredibile, due gol nel recupero. Bassano-Pro ai supplementari 4-2

4 novembre 2015

Pro Piacenza Bassano (21)-800

Il risultato finale promuove il Bassano che supera i sedicesimi di finale di Coppa Italia ai danni di un Pro Piacenza partito bene nel corso del primo tempo, ma che ha subito il ritorno della formazione di Sottili che ha approfittato dell’espulsione di Sall, registratasi subito dopo il vantaggio rossonero. Gli allenatori hanno puntato su formazioni infarcite di seconde linee. I rossoneri, oggi in maglia azzurra, sono passati in vantaggio al 26esimo: sul calcio di punizione dalla trequarti, Cauz ha siglato il suo primo gol con il Pro. Il vantaggio dura 10 minuti. Sall viene espulso a causa di un brutto fallo e sulla punizione conseguente il Bassano pareggia con Voltan. All’86esimo anche gli uomini di Sottili sono rimasti in dieci per l’espulsione di Stefanin a causa di proteste. Il risultato è rimasto inalterato fino al recupero quando Falzerano sembrava aver regalato il passaggio del turno al Bassano. Una gioia durata 10 secondi, il tempo di vedere il pallone calciato da Schiavini alle spalle di Costa. Un rocambolesco 2-2 che ha portato le formazioni ai supplementari. Nel giro di 10 minuti il Bassano ha poi chiuso i conti prima con Gargiulo e poi con Zanella per il definitivo 4-2. Un’eliminazione che non fa troppo male ad un Pro atteso domenica dalla sfida del Garilli con la Cremonese.

Aggiornamento Le emozioni continuano, al 99esimo il Bassano raddoppia con la rete di Zanella, ancora di testa. Quattro i gol nel giro di 10 minuti.

Aggiornamento Al quarto minuto del secondo tempo il Bassano torna in vantaggio con il colpo di testa di Gargiulo su cross di Falzerano.

Aggiornamento Emozioni nel finale di partita, durante il recupero Falzerano ha portato in vantaggio i padroni di casa rimasti in dieci uomini per l’espulsione di Stefanin per proteste. Quando l’incontro sembrava chiuso è stato Schiavini a pareggiare il conto e portare le squadre ai tempi supplementari.

Aggiornamento Dura dieci minuti il vantaggio del Pro Piacenza: al 36′ infatti, la punizione di Voltan si insacca all’incrocio dei pali dopo il fallo di Sall che, nella circostanza, rimedia un cartellino rosso piuttosto netto. Poco dopo, il Bassano ha la palla del vantaggio ma Michael Fabbro spara malamente in curva.

Aggiornamento Il Pro Piacenza passa in vantaggio al 26′ del primo tempo: sul calcio di punizione di Aspas, è Cauz ad intervenire in spaccata firmando così il suo primo gol in maglia rossonera. Buon avvio del Pro che, quando aumenta i ritmi, sembra in grado di penetrare con facilità nella difesa del Bassano.

Notizia delle 16
Tempo di coppa Italia per il Pro Piacenza, in campo a Bassano contro la formazione veneta. Squadra schierata con tante seconde linee: dalla rivoluzione si salvano soltanto Bini, Sall e Aspas. Esordio dal primo minuto per Gianluca Barba, reduce dal lungo stop. Queste le formazioni in campo:

BASSANO: Costa, Bortot, Stevanin, Davì, Zanella, Martinelli, Voltan, Gargiulo, Fabbro, Germinale, Fella. All. Sottili (Rossi, Toninelli, Barison, Bizzotto, Cenetti, Proietti, Toso, Falzerano, Iocolano, Candido, Pietribiasi)
PRO PIACENZA: Bertozzi, Calandra, Cauz, Barba, Sall, Bini, Martinez, Aspas, Cassani, Schiavini, Bignotti. All. Viali (Spadi, Rieti, Della Volpe, Messeri, Romanini, Ruffini, Maietti, Annarumma, Rantier, Carrus)
Arbitro: Guccini di Albano Laziale (assitenti: Lenarduzzi di Merano e Polo Grillo di Pordenone)

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Foto Gallery Piacenza Sport Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE