Serie D: Piace fermato dall’Olginatese
Pari anche per il Fiorenzuola

10 Febbraio 2016

Piacenza Calcio Olginatese (fmd) (20)-1000

E’ finita 1-1 la gara infrasettimanale tra Piacenza e Olginatese. I biancorossi in trasferta sono andati in vantaggio al ventesimo del primo tempo con la sedicesima rete stagionale di Adriano Marzeglia ma nella ripresa sono stati raggiunti dai padroni di casa grazie alla rete siglata da Mazzini. Stesso risultato anche per il Fiorenzuola impegnato in casa con la Virtus Bergamo, Mazzini nel primo tempo ha portato in vantaggio i bergamaschi mentre la rete del pareggio è arrivata al 74esimo con Girometta.

Aggiornamento – Al termine del primo tempo il Piacenza vince per 1-0 sul campo dell’Olginatese grazie al gol del bomber Marzeglia alla sedicesima rete stagionale. Il Fiorenzuola invece è in svantaggio al Comunale contro la Virtus Bergamo 0-1, la rete degli ospiti è stata siglata da Germani.

“Sarà la trasferta più difficile di tutto il girone di ritorno”. È così che mister Arnaldo Franzini descrive l’impegno di oggi pomeriggio dei suoi, chiamati ad affrontare una difficile gara in casa dell’Olginatese (fischio d’inizio alle 14.30). La capolista Piacenza, che distanzia la seconda in classifica di 15 punti, molto probabilmente confermerà l’11 titolare visto contro il Ciliverghe, sconfitto al venerdì scorso per 3-1. Ancora fuori Mattessi, Porcino, Franchi e anche Silva non al top della forma.

Queste le formazioni in campo.
Olginatese: Celeste, Corti, Malvestiti, Minelli, Narducci, Nasatti, Maresi, Conti, Mazzini, Rebecchi, Manta.
A disposizione: Cappelli, Calò, Mara, Arioli, Invernizzi, Ferrari, Catalano, Aquaro. All.: Corti.
Piacenza: Boccanera, Contini, Di Cecco, Sentinelli, Taugourdeau, Ruffini, Galuppini, Hraiech, Marzeglia, Cazzamalli, Minincleri.
A disposizione: Cabrini, Cigognini, Colombini, Testoni, Ziliani, Mira, Pezzi, Ourrad, Gherardi. All.: Franzini.
Il Fiorenzuola tra le mura amiche affronta la Virtus Bergamo guidata dall’ex biancorosso Armando Madonna. Una gara fondamentale in chiave salvezza. Mantelli spera di recuperare gli acciaccati rimasti fuori a Seregno come Reggiani e Fogliazza. Torna disponibile Franchini dopo aver scontato il turno di squalifica.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà