Lega Pro, non basta un Pro da dieci in pagella: il Pavia passa nel finale. Foto

27 Febbraio 2016

IMG_4659.JPG

Il più bel Pro Piacenza della stagione cade al Garilli, fermato dal quotatissimo Pavia con il punteggio di 2-1. Dopo il botta e risposta del primo tempo firmato Ferretti e Orlando, al 36′ della ripresa è il neo entrato Cesarini a decidere la sfida: tutti i gol del match sono arrivati di testa.

Una sconfitta del tutto immeritata per i rossoneri che hanno condotto il gioco per quasi tutto il corso del match, ma l’undici di Brini ha saputo sfruttare al meglio le sole occasioni costruite dalle parti di Fumagalli su di un terreno reso pesantissimo dalla pioggia incessante.

Mister Viali esclude per la seconda volta consecutiva Alessandro che fa il proprio ingresso nel finale in un assalto che non produrrà peró gli effetti sperati. Tra i migliori, il solito Ruffini, Orlando e Rantier.

In attesa delle gare di domani, i piacentini rimangono ancorati a quota 25 in coabitazione con il Renate, sconfitto oggi dal Padova. Prossimo impegno per il Pro sabato prossimo, ancora alle 17.30, sul campo di un’altra grande come la Feralpi Salò.

PRO PIACENZA: Fumagalli; Cardin, Piana, Bini, Ruffini; Schiavini (31′ st Maietti), Carrus (39′ st Alessandro), Barba; Aspas; Rantier (31′ st Speziale), Orlando. All. Viali (Bertozzi, Annarumma, Sall, Gomis, Martinez, Cassani)
PAVIA: Facchin, Ghiringhelli, Foglio, Muscat, Malomo, Dermaku, Grbac, Pirrone (23′ st Marchi), Sforzini (27′ st Cesarini), Ferretti, Manconi (20′ st Azzi). All. Brini (Fiory, Siniscalchi, Marino, Kladrunski, Anastasia, Carraro, Bonanni, Grillo, Cristini)
Arbitro: Schirru di Nichelino. Assistenti: Lombardi e Zinzi
Reti: 30′ Ferretti, 41′ Orlando, 36′ st Cesarini

© Copyright 2021 Editoriale Libertà