Piacenza

Fiera editoria: Gotti Tedeschi, “Riscopriamo le nostre radici”. Colombo: “Reati in calo”

15 ottobre 2016

IMG_20161015_121355

“Piacenza è stata l’ombelico del mondo, è una città con una ricchezza culturale straordinaria, che ha avuto una grande importanza anche nella storia imprenditoriale. Per questo motivo dobbiamo riscoprire e non cancellare le nostre radici”. Parole dell’economista Ettore Gotti Tedeschi, ospite questa mattina a Borgo Faxhall de “Il libro giusto”, ovvero la prima fiera dell’editoria della città di Piacenza, organizzata dalla “Fabbrica dei Grilli-parole” nel week-end del 15 e del 16 ottobre. All’incontro, condotto da Nicoletta Bracchi, direttore di Telelibertà e Liberta.it, Gotti Tedeschi ha presentato il suo libro “Un mestiere del diavolo”.
A precedere l’incontro con l’ex presidente dello IOR, Istituto per le Opere di Religione, è stata la consegna del premio “Il libro giusto” a Gherardo Colombo.
Ex Magistrato e presidente di Garzanti Libri, Colombo si è soffermato a Telelibertà sulla legalità: “L’Italia è molto meno insicura di quello che la gente pensa. Il numero dei reati gravi è in calo da 15 anni. Abbiamo un problema che attiene più alla rassicurazione che alla sicurezza, a causa del modo in cui i media pongono le notizie”. L’incontro con Colombo è stato moderato dal capocronista di Libertà Giorgio Lambri.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cultura e Spettacoli Foto Gallery Piacenza Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE