Comitato nuovo ospedale

Scuola, sicurezza e pendolari, gli impegni di Renzi a Fuori Sacco

8 novembre 2016

20161108-203754.jpg

“Nessun genitore deve mandare il proprio figlio a scuola avendo paura che la struttura possa essere a rischio crollo. Per questo mi rivolgo a tutti gli amministratori: tutto ciò che serve per mettere in sicurezza le scuole sarà escluso dal Patto di Stabilità. Quelli dell’edilizia scolastica sono i primi cantieri che ci interessano”. Lo ha detto a chiare lettere il Presidente del Consiglio Matteo Renzi, ospite questa sera, martedì 8 novembre, di una puntata straordinaria di Fuori Sacco, la trasmissione di approfondimento di Telelibertà condotta dal direttore Nicoletta Bracchi e dal vicedirettore Michele Rancati. Venti minuti in cui il premier si è sottoposto alle domande di un nutrito pool di giornalisti di Libertà, composto dal direttore Stefano Carini, dai vice-caporedattori Paola Romanini e Pier Carlo Marcoccia e dal capocronista Giorgio Lambri. Renzi ha dunque spaziato sulle ragioni del Sì al referendum costituzionale, sulla ricostruzione post alluvione nel Piacentino, sulle frizioni di questi giorni in casa Pd (in particolare quelle con il piacentino Pierluigi Bersani); ma anche sulla sicurezza, sulle esigenze dei pendolari, sui profughi e sulle condizioni delle strade italiane.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Economia e Politica Foto Gallery Piacenza Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE