Il videogioco che racconta l’arte italiana: arriva Father and Son 2

Di Andrea Peroni 30 Luglio 2022

Vai alla pagina principale di Gaming

Un videogioco adatto a tutti, per cantar dell’idilliaca bellezza del nostro territorio e promuovere arte, turismo e, perché no, un po’ di sano ingegno. Cinque anni dopo un primo apprezzatissimo capitolo, il designer e produttore Fabio Viola, alla guida dell’associazione Tuo museo, lancia su smartphone e tablet Father and Son 2, poetica esperienza multimediale che porta le persone a contatto con l’arte.

Pioniere della cosiddetta Gamification sul suolo italiano, Viola prosegue la sua collaborazione con il Museo Archeologico Nazionale di Napoli, che da alcuni anni ha intrapreso un percorso di forte crescita rivolto alle nuove generazioni e a inediti modi di raccontare e vivere la cultura. Dopo gli ottimi risultati ottenuti da Father and Son nel 2017, con oltre 5 milioni di download tra iOS e Android, arriva dunque il momento per una nuova avventura che segue il filone del predecessore tra protagonisti, ambientazioni ed enigmi, scelto inoltre dal Segretariato Generale del Ministero della Cultura come uno dei progetti più innovativi e interessanti dell’anno.

Un’opera apparentemente semplice, ma che sfrutta le sue riuscite meccaniche e dinamiche ludiche per portare il giocatore nello straordinario patrimonio artistico italiano. Paolo Giulierini, direttore del MANN, si è detto estremamente orgoglioso di ciò che Viola e il team di sviluppo sono riusciti a costruire, ricordando poi l’importanza del visionario progetto che vede quello partenopeo come il primo museo archeologico al mondo a puntare su un videogame come strumento di coinvolgimento rivolto a tutti.

 

Quello di Father and Son 2 è solo l’ultimo di una serie di studiati e riusciti esperimenti per fondere le tematiche storiche e culturali con il mondo ludico, in un processo che ormai abbraccia ogni giorno sempre più persone. Minecraft, il videogioco più venduto della storia, è ad esempio da tempo entrato a far parte dei programmi scolastici americani grazie a una particolare Education Edition. Il divulgatore scientifico David Attenborough, pochi anni fa, diventò la voce narrante dello splendido First Life, produzione in realtà virtuale presente tra le mura del Natural History Museum di Londra ma fruibile da chiunque nella propria abitazione.

Abbinando la sua narrazione profonda ed emotiva dedicata all’amore e alla famiglia, con la storia di Michael e Gloria che scorre attraverso lo spazio e il tempo dell’umanità, dalla Roma di Marco Antonio all’insurrezione popolare di Napoli del 1943, Father and Son 2 è un piacevole ritorno, un videogioco che è arte e che racconta arte, che tutti dovrebbero provare – in più è gratuito, servono altre motivazioni? Se ciò non dovesse placare la vostra voglia di cultura e di Italia, ci permettiamo allora di segnalarvi anche Italy: Land of Wonders, gioco mobile anch’esso free to play dedicato alla bellezza e alla tradizione del Bel Paese.

 

© Copyright 2022 Editoriale Libertà