Dèi, conigli e pirati: 10 giochi autunnali che svuoteranno il portafogli

Di Andrea Peroni 19 Settembre 2022

Vai alla pagina principale di Gaming

Signore e signori, occhio al portafogli! Per tutti gli appassionati e non (i regali di Natale per i parenti più giovani si avvicinano sempre di più, ricordatelo…), è ormai giunto il tempo di pensare al periodo che più spaventa le tasche dei videogiocatori: il maledetto autunno.

Come nel cinema, anche per il settore videoludico esiste una sorta di legge non scritta che prevede che le produzioni più grandi si concentrino nel delicatissimo periodo che va da settembre a dicembre, mese che coincide poi con la valanga di promozioni natalizie e la breve pausa prima di pensare all’anno successivo. E per l’autunno non si parla solo dei soliti FIFA e Call of Duty che come ogni anno, sicuramente, sbancheranno e domineranno le classifiche di vendita.

Il 2022, nonostante alcuni rinvii di non poco conto come Hogwarts Legacy ritardato al 13 febbraio 2023 e il tie in di Avatar, non romperà questa tradizione, e proprio per questo occorre fare mente locale sulle produzioni più attese per la parte conclusiva dell’anno. In periodi di crisi come quella che stiamo vivendo, gestire al meglio i propri risparmi per soddisfazioni personali o regali è certamente la mossa migliore, e dunque è un bene sapere cosa si va ad acquistare. Ne abbiamo scelti dieci, tra le dozzine di titoli che presto arriveranno sugli scaffali, e ce n’è davvero per tutti i gusti.

 

(Bonus) Return to Monkey Island – 19 settembre (Switch, PC)

I fan della serie, che nella maggior parte dei casi hanno superato gli -enta (e forse anche gli -anta) da tempo, non potevano crederci, e invece è così: dopo oltre 30 anni, Guybrush Threepwood deve tornare a Monkey Island, per svelare una volta per tutte il famoso segreto. Con uno stile grafico rinnovato, il punta e clicca più famoso di sempre torna un’ultima volta, per chiudere finalmente un cerchio che ha segnato la storia dei videogiochi. E, per inciso, è disponibile proprio da oggi.

 

A Plague Tale: Requiem – 18 ottobre (PlayStation 5, Xbox Series X|S, Switch, PC)

Dopo l’imprevedibile successo del primo capitolo, Team Asobo torna alla carica con A Plague Tale: Requiem, videogioco adventure fortemente basato sulla narrazione ambientato nell’Europa medievale della Peste Nera. Partendo da questo critico e delicatissimo momento storico, A Plague Tale 2 riprenderà le vicende dei due giovani fratelli Amicia e Hugo de Rune, in una storia malinconica di famiglia e legami indissolubili. Pur concentrandosi sulla narrazione, questo secondo capitolo avrà più libertà da parte del giocatore, implementando anche nuovi modi per combattere.

 

Mario + Rabbids 2: Sparks of Hope – 20 ottobre (Switch)

Ne abbiamo già parlato abbondantemente in occasione del reveal di luglio, ma un bel ripasso non fa mai male. Sparks of Hope è la nuova produzione di Ubisoft Milano, già creatori del primo capitolo dal titolo Kingdom Battle. Stavolta la bizzarra squadra composta da Mario, i suoi amici e i pestiferi Rabbids è diretta verso le stelle, quando una forza maligna costringe il gruppo a prepararsi a una nuova e tremenda battaglia. Come il primo capitolo, Mario + Rabbids: Spars of Hope riprende dinamiche da gioco strategico a turni con diverse e importanti modifiche, anche per quanto riguarda le fasi esplorative molto più importanti rispetto a prima.

 

Gotham Knights – 25 ottobre (PlayStation 5, Xbox Series X|S, PC)

Batman è morto, e Gotham rischia di cadere sotto il controllo della Corte dei Gufi e di altri temibili signori del crimine come il Pinguino e Mr. Freeze. La città è in preda al terrore, e gli unici che possono salvarla sono i Gotham Knights, i cavalieri della notte. Il nuovo titolo di Warner Bros. Montreal, già autori di Batman: Arkham Origins, mette in scena un universo narrativo inedito in un gioco open world action gdr in terza persona nel quale possiamo vestire i panni di Nightwing, Robin, Batgirl e Cappuccio Rosso, storiche spalle di Bruce Wayne nella lotta al crimine. La campagna sarà fruibile in singolo oppure in compagnia di amici in co-op, avendo a disposizione abilità speciali e gadget tra cui il Batciclo.

 

Bayonetta 3 – 28 ottobre (Switch)

Platinum Games arriva da un paio d’anni molto difficili: dopo i sorprendenti Nier Automata e Astral Chain, lo studio nipponico famoso per i suoi action hack and slash si è scontrato con quel gigantesco flop noto come Babylon’s Fall (server svuotati dopo poche ore dal lancio) e il lungo sviluppo di Bayonetta 3, annunciato da anni per Switch. Finalmente, la strega più famosa sta per tornare, per mettere in mostra tutte le sue abilità.

 

Skull & Bones – 8 novembre (PlayStation 5, Xbox Series X|S, PC)

Sognate di diventare il nuovo Barbanera? Con Skull & Bones, la nuova produzione open world di Ubisoft Singapore, potrete farlo. Dopo tanti anni di sviluppo il gioco basato sui combattimenti navali, ambientato nell’epoca d’oro dei pirati, è pronto a salpare le ancore. Non fate però l’errore di ritenerlo un nuovo Sea of Thieves: in questo nuovo titolo l’esplorazione via terra non è infatti contemplata, ma vivrete davvero una vita interamente a bordo della vostra nave.

 

God of War: Ragnarok – 9 novembre (PlayStation 5, PlayStation 4)

L’epopea norrena di una delle saghe action più incredibili di sempre è pronta a scatenare l’apocalisse. Kratos, ex dio della guerra greco, e il giovane figlio Atreus tornano in God of War: Ragnarok, il mastodontico nuovo gioco di Sony Santa Monica nel quale Odino e gli Aesir di Asgard sono pronti a dar battaglia all’uomo che ha ucciso Baldur, dando inizio a una catena di eventi che potrebbe gettare la Terra e i Nove Regni in un caos senza fine.

 

Dark Pictures Anthology: The Devil in Me – 18 novembre (PlayStation 5, Xbox Series X|S, PlayStation 4, Xbox One, PC)

Se siete amanti delle storie a bivi, The Devil in Me è ciò che cercate. Quarto e ultimo videogioco della prima stagione di Dark Pictures Anthology, raccolta di videogiochi realizzati da Supermassive Games uniti dalle dinamiche survival horror ricorrenti, The Devil in Me è incentrato su una troupe di documentaristi inviata in un hotel per un lavoro molto speciale, scoprendo però inquietanti misteri sulla loro presenza lì. Tra gli attori che hanno preso parte al gioco c’è anche Jessie Buckley, candidata ai Premi Oscar 2022 per il film La figlia oscura.

 

Pokemon Scarlatto e Violetto – 18 novembre (Switch)

Il brand dei mostri giapponesi è più attivo che mai. Negli ultimi dodici mesi Nintendo ha pubblicato prima i remake di Perla e Diamante, per poi lanciare a inizio anno l’esperienza tutta nuova di Leggende Arceus. A fine anno, invece, si torna agli standard tradizionali. Pokemon Scarlatto e Violetto seguiranno l’ormai ultra-ventennale trend della serie gdr con scontri a turni, non senza però qualche novità interessante tra cui l’esplorazione libera grazie ad aree più vaste. La location scelta per Scarlatto e Violetto, che introdurranno i Pokemon di nona generazione con gli starter Fuecoco, Quaxly e Sprigatito, oltre ovviamente a nuovi leggendari, è l’inedita regione di Paldea, con ambienti e architetture fortemente ispirate alla penisola iberica.

 

The Callisto Protocol – 2 dicembre (PlayStation 5, Xbox Series X|S, PlayStation 4, Xbox One, PC)

The Callisto Protocol è quello che si può definire un incubo a occhi aperti. Il survival horror di Striking Distance Studios, mostratosi nuovamente alla recente Gamescom, è l’erede spirituale di una delle saghe videoludiche più amate di sempre, Dead Space. In effetti, ciò che abbiamo visto di The Callisto Protocol ha lasciato piacevolmente sorpresi i fan della serie di Visceral Games, lontana dagli schermi ormai da molti anni.

 

High on Life – 13 dicembre (Xbox Series X|S, Xbox One, PC)

Prendete Rick and Morty, la popolare serie di Adult Swim, e fatene uno sparatutto in prima persona. Sembrano essere queste le premesse di High on Life, e in effetti la realtà non è poi così diversa: il gioco a base di armi futuristiche e alieni di Squanch Games, software house fondata da Justin Roiland che guardacaso è proprio il co-creatore della serie sopra citata, è un mix di ironia e azione, perfetto per un’esperienza lineare ma allo stesso tempo molto esaltante.

© Copyright 2022 Editoriale Libertà