Piacenza

I ragazzi piacentini rispondono al ministro Fornero: “Non siamo schizzinosi”

23 ottobre 2012

“Noi studiamo e lavoriamo”. Fanno i lavapiatti, i camerieri, le commesse per non far pesare i costi universitari sulle famiglie ma non rinunciano alla professione dei loro sogni.

I ragazzi rispondono così alle parole del ministro del Welfare Elsa Fornero che ieri ha incitato i giovani a non essere troppo schizzinosi e a prendere la prima offerta di lavoro senza aspettare il posto ideale.

La risposta dei ragazzi intervistati e’stata unanime; nessuno di questi tempi può permettersi di fare lo schizzinoso, si accontentano volentieri dei mestieri più umili per contribuire al bilancio familiare ma sperano di poter far valere in futuro i loro studi, in Italia o all’estero.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Economia e Politica Piacenza Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE