Piacenza

Primarie, Reggi al voto: “La buona politica per cambiare. Andremo al ballottaggio”

25 novembre 2012

AGGIORNAMENTO DELLE 17:30
Roberto Reggi seguirà le operazioni di spoglio sui canali Rai, é in viaggio verso Roma.

AGGIORNAMENTO DELLE 14.45
“C’è una grande partecipazione, oggi – ha detto l’ex sindaco Roberto Reggi, braccio destro del candidato in corsa alle primarie Matteo Renzi – a dispetto di quanto abbiano detto alcuni. Abbiamo l’idea che l’unico modo per cambiare il Paese in meglio sia la politica buona. Protesta e antipolitica, invece, distruggono il Paese. Mi auguro per l’Italia che vinca Matteo. Renzi è sotto nei sondaggi? Non in quelli che abbiamo noi. E, badate, sono gli stessi sondaggi che hanno anche gli altri”.
Gli elettori, si ricorda, possono votare per uno dei cinque candidati proposti: Pierluigi Bersani (Pd), Matteo Renzi (Pd) e Laura Puppato (Pd), Nichi Vendola (Sel) e Bruno Tabacci (Api).
Il sindaco di Piacenza, Paolo Dosi, tornerà in città dopo due giorni di riposo verso le 19, nella sede della circoscrizione 4. Il primo cittadino non si è mai ufficialmente sbilanciato sulla sua preferenza.

REGGI ALLE URNE

Roberto Reggi, ex sindaco di Piacenza e braccio destro del candidato alle primarie Matteo Renzi, si è presentato al seggio della circoscrizione 3, in via Martiri della Resistenza. “Siamo convinti di andare al ballottaggio – ha detto Reggi – certo se avessero potuto votare più giovani, allargando la platea come l’altra volta anche ai sedicenni questi avrebbero votato senza dubbio per Renzi. Più gente oggi va a votare più Matteo avrà consenso, ne siamo convinti”.

 

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Economia e Politica Piacenza

NOTIZIE CORRELATE