Piacenza

Gli ambulanti piacentini tra direttiva Bolkestein e problemi del mercato cittadino

27 novembre 2012

L’incontro di oggi all’Unione commercianti

Hanno evitato le ricadute negative della Bolkestein. Ma sono preoccupati per i continui spostamenti in centro a Piacenza. Sono gli ambulanti piacentini, che oggi si sono incontrati all’Unione commercianti per discutere proprio delle conseguenze locali della direttiva europea. “Non ci saranno problemi sicuramente sino al 2017 – ha spiegato Angelo Grassi, presidente provinciale della Fiva-Confcommercio – e comunque gli operatori che lavorano da tempo dovrebbero poi essere a posto sino al 2027-2029”. A creare qualche lamentela agli ambulanti piacentini sono invece i continui spostamenti del mercato cittadino: “Prima i lavori di piazzetta Plebiscito e ora le “casette” dei volontari hanno provocato numerosi cambi di posto – aggiunge Grassi – penalizzando diversi colleghi, che non riescono a fidelizzare la clientela. A gennaio inizieremo un lotta per ottenere un assetto stabile che non cambi più per molto tempo”.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Economia e Politica Piacenza Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE