Piacenza

Firmato protocollo d’intesa per la lotta all’evasione

12 dicembre 2012

Firmato un protocollo di intesa tra Agenzia delle Entrate, Guardia di Finanza e Procura, un “ponte” tra l’azione amministrativa di contrasto alle violazioni tributarie e il procedimento penale, attraverso uno scambio strutturato di informazioni tra amministrazione finanziaria e Procura della Repubblica. L’intesa, siglata ieri mattina dal Procuratore capo presso il Tribunale di Piacenza, Salvatore Cappelleri, dal Comandante provinciale della Guardia di Finanza, Maurizio De Panfilis, e dall’Agenzia delle Entrate dell’Emilia-Romagna, prevede un sistema di comunicazione bi-direzionale dalla Procura all’amministrazione finanziaria nel rispetto del segreto istruttorio e dall’amministrazione finanziaria alla Procura. Con il protocollo di intesa, il terzo in regione, viene recepita un’indicazione contenuta nel decreto legge sulla semplificazione fiscale, che afferma la necessità di una correlazione strutturale tra l’azione amministrativa e quella penale in ambito tributario. Per assicurare il coordinamento operativo  verrà creata una rete di referenti costituita da funzionari dell’Agenzia delle Entrate, responsabili delle segreterie dei Sostituti Procuratori e rappresentanti della Guardia di Finanza.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Economia e Politica Piacenza Provincia

NOTIZIE CORRELATE