Censimento, continua il calo di popolazione nei centri dell’Appennino piacentino

02 Gennaio 2013

OGGI SU LIBERTA’ – I dati definitivi del censimento del 2011 registrano la definitiva spaccatura del territorio piacentino tra montagna e pianura. Nei centri appenninici solo Lugagnano, Gropparello e Travo hanno una variazione demografica inferiori o intorno all’uno per cento. Forte calo invece per Cerignale, Farini, Ferriere, Morfasso e Ottone. Per quanto riguarda la pianura, Castelsagiovanni resta sotto la soglia dei 14mila abitanti.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà