Piacenza

Udc punta su Carini, Pdl cerca il coordinatore. “Montiani” divisi

5 gennaio 2013

L’Udc punta su Gianguido Carini come suo rappresentante alla Camera. La sua candidatura segna un passo indietro degli “storici” Luigi Francesconi e Pier Paolo Gallini, i quali hanno volontariamente rinunciato a Montecitorio per lasciare spazio ad altri nominativi: una rosa di quattro profili giovani, tra i quali anche donne, che saranno ufficializzati nelle prossime settimane. Per quanto riguarda il PdL, restando nell’ambito delle indiscrezioni, sembra che oggi il coordinamento regionale del partito avrebbe dovuto discutere la successione dell’onorevole Tommaso Foti. Ma la scelta del nuovo coordinatore pidiellino sembra ancora lontana, anche se sembra che proprio in queste ore il presidente della Provincia, Massimo Trespidi, fosse vicino al volersi esporre agli occhi dei vertici regionali. Tuttavia, ogni decisione su chi sarà il successore di Foti è stata rimandata a data da destinarsi. Tra i montiani, la frattura più evidente sarebbe quella tra l’entourage del consigliere comunale di Monticelli, Giulio Gravaghi, e la componente che fa invece riferimento ad Alberto Squeri. Tra venerdì e domenica 13 gennaio dovranno essere depositati al Ministero dell’Interno i contrassegni dei partiti e le designazioni dei rappresentanti effettivi e supplenti. Tra domenica 20 e lunedì 21 gennaio, saranno presentate le liste di candidati.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Economia e Politica Piacenza

NOTIZIE CORRELATE