Udc e “montiani”, sette piacentini nelle liste elettorali regionali

13 Gennaio 2013

20130113-195410.jpg

Sono sette i piacentini inseriti nelle liste elettorali dell’Emilia Romagna per Udc e lista unica al Senato a sostegno di Mario Monti alle prossime Politiche del 24 e 25 febbraio.
L’Udc alla Camera, dove si presentano tre liste (anche i montiani e Fli), schiera Gian Guido Carini al settimo posto, Donatella Amici alla posizione 22 e Ljierka Marianovic alla 41. Piero Sasso, invece, sarà inserito al posto numero 18 nella lista unica al Senato. Nessuno di loro sembra avere possibilità di accedere al Parlamento, a meno di un clamoroso exploit delle forze che sostengono il premier uscente Mario Monti, che per il momento i sondaggi accreditano di un 10-11 per cento a livello nazionale.
Sono invece tre i candidati piacentini per Italia Futura, il movimento che fa capo a Luca Cordero di Montezemolo che appoggia Monti. Si tratta del coordinatore provinciale Giulio Gravaghi, al quattordicesimo posto nella lista per la Camera. Seguito della pontenurese Giuliana Rapacioli, ventunesima. L’ex pidiellino Filiberto Putzu correrà per il Senato, al posto numero 12. Anche in questo caso, sulla carta hanno pochissime chanche di andare a Roma. Dove molto probabilmente, invece, tornerà un piacentino di origine: il parlamentate Mauro Libè, alto esponente Udc, è secondo nella lista unitaria per il Senato.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà