Elezioni, Foti capolista. I candidati Pd si presentano, Fli schiera tre piacentini

15 Gennaio 2013

Prende quota anche a Piacenza la campagna elettorale in vista delle elezioni politiche.
Tommaso Foti ha finalmente ufficializzato quanto si sapeva già da tempo: il deputato ex Pdl ha accettato la proposta di capolista alla Camera in Emilia-Romagna per Fratelli d’Italia, preceduto dalla segretaria Giorgia Meloni.
“Non è stata per me una decisione facile, tant’è che ho passato un paio di notti in bianco. Ho aderito a Fratelli d’Italia non per poter ritornare in Parlamento, ma perché credo in un progetto politico. Era ora infatti che nel centrodestra vi fosse una forza politica che dicesse chiaro e tondo che, dopo le elezioni, non appoggerà né Monti, né un’eventuale coalizione Pd-Pdl”.
Tempo di presentazione in casa Pd: a Marzabotto si sono ritrovati i candidati in Emilia Romagna, tra cui i piacentini Paola De Micheli e Marco Bergonzi. Assente per un problema Giorgia Buscarini. Solo la prima ha la certezza di essere riconfermata come parlamentare. “In Emilia Romagna – hanno detto – il Pd ha una lista forte e autorevole, in tutti i territori. Dopo 10 anni di governo Berlusconi il Pd si candida a governare nel segno della sobrietà, della serietà e della solidarietà, tenendo ben presente due fari rappresentati dal lavoro e dall’equità”.
Anche la sezione provinciale di Fli ha determinato i nomi che rappresenteranno Piacenza e tutto il suo territorio alle elezioni, in cui il partito di Fini si presenta a sostegno del premier Mario Monti.
Alla Camera saranno candidati la medaglia d’oro alle Paraolimpiadi Pierangelo Vignati al numero 5 della lista, Daniele Gardi al 10 e Germano Croce al 33. Nessuno, invece, nella lista unica al Senato con Udc e Italia Futura di Montezemolo.

 

© Copyright 2021 Editoriale Libertà