De Micheli: “Agevolazioni fiscali per le assunzioni dalla “piccola” mobilità”

22 Gennaio 2013

Paola De Micheli

“Il rifinanziamento delle agevolazioni fiscali per l’assunzione dei lavoratori in mobilità dalle piccole e medie imprese, che il Governo Monti ha “dimenticato” di inserire nella legge di stabilità, sarà una delle priorità del nuovo Governo Bersani, se il centrosinistra vincerà le elezioni politiche”. Lo afferma la parlamentare piacentina del Pd Paola De Micheli, ricandidata alla Camera.

“Come il Partito Democratico ha più volte sostenuto nei mesi passati – aggiunge – uno dei punti deboli della riforma del ministro Fornero riguarda le politiche attive del lavoro, più che mai urgenti per consentire una rapida ricollocazione a chi ha perso il proprio impiego. Cominciamo allora dal non rinunciare a quanto di positivo è stato fatto in passato”.

“La finta propaganda del centrodestra oggi promette l’ introduzione di nuovi roboanti incentivi per le assunzioni: ma per incentivare l’occupazione perchè non ripartire da quello che già c’era? Mi riferisco alle misure in soccorso della cosiddetta ‘piccola mobilità’, che concedevano una forte agevolazione fiscale a quelle imprese che assumevano lavoratori licenziati in forma individuale: non solo un’opportunità preziosa a disposizione dei datori di lavoro, ma soprattutto una prima risposta a chi si è ritrovato senza occupazione”.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà