Maglia nera a Piacenza, l’indebitamento medio cresce del 160 per cento

26 Gennaio 2013

Maglia nera a Piacenza per l’indebitamento medio a famiglia. I piacentini sono quelli meno in “rosso” in regione – al penultimo posto in Emilia Romagna e al 43esimo in Italia – ma sono anche quelli che hanno visto, da Piacenza a Rimini, la maggior “esplosione” di indebitamento negli ultimi dieci anni. L’aumento registrato a Piacenza è pari al 160 per cento, record regionale: nel 2001, quindi l’anno dell’avvento dell’euro, il debito era di 7.255 euro, ora è di 18.831, con una crescita, quindi, di 11.576 euro. Guardando al dato nazionale, si vede che l’indebitamento medio delle famiglie italiane è cresciuto di quasi il 140 per cento. In termini assoluti, dunque, ciascuna famiglia è attualmente esposta con il sistema bancario per quasi 20mila euro. Piacenza supera di quasi venti punti percentuali la media italiana.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà